Home | Interviste | Gisella Cozzo: l’intervista per ‘Double’, il nuovo album
Gisella Cozzo
Gisella Cozzo

Gisella Cozzo: l’intervista per ‘Double’, il nuovo album

Gisella Cozzo, cantautrice ed interprete australiana di origine italiana, torna con un nuovo brano all’insegna di un’innovativa tradizione: ‘Quando Quando Quando’.

La conosciutissima ed internazionale ‘Quando Quando Quando’ di Tony Renis, Alberto Testa e Ervin Drake, è reinterpretata da Gisella con un arrangiamento fresco, attuale e spensierato, grazie alla produzione artistica di Carlo Palmas e alla partecipazione straordinaria del rapper italo – africano Karim Domo.

Il singolo fa parte del nuovo album dal titolo ‘Double’: una raccolta di quattordici brani famosi, di successo mondiale, scritti da autori e cantati da artisti importantissimi, come Gino Paoli, Tony Renis, Giancarlo Bighazzi, Umberto Tozzi, Lucio Dalla , Mina, Ben E. King, Celentano, Gloria Gaynor e tanti altri.

La canzone è accompagnata da un videoclip diretto dal regista Alessandro Rota. Le atmosfere del video fanno rivivere la magia della dolce vita grazie a un elegante tocco di anni ‘50 ma con delle sonorità che però riportano ad oggi.

Abbiamo raggiunto Gisella Cozzo per farci raccontare qualcosa di più sul nuovo lavoro discografico.

Ciao Gisella e benvenuta su Radio Web Italia!
Torni con un nuovo lavoro discografico intitolato Double: una raccolta di quattordici brani famosi, di successo mondiale. Com’ è avvenuta la scelta dei brani?
Grazie ! A big hello to Radio Web Italia! Innanzitutto mi scuso se il mio italiano non è sempre perfetto….

Non è stato facile scegliere i brani devo dire la verità, prima di tutto perché ho dovuto scegliere tra i tanti bellissimi brani nel panorama musicale internazionale italiano. Volevo re-interpretare successi Italiani, famosi in tutto il mondo però in una chiave diversa. Diciamo che il mio background da italo-australiana mi ha aiutato e dato quella spinta in più!

Cosa ti ha spinto a dare vita a Double?
Vado indietro solo u po’… quando ero piccola negli anni 70 a Melbourne in Australia, i miei genitori ‘italianissimi’ mi facevano sentire Tony Renis, Mina ; Celentano in casa e dopo aver vinto un talent show tv nazionale ‘young talent time’, a sedici anni ho iniziato a fare tanti concerti in giro per l’Australia da ‘support artisti’insieme a tanti artisti italiani in tournèe in Australia. Mi è sempre piaciuto cantare anche in italiano e quindi quale meglio occasione è stato Double… un album per omaggiare la musica italiana e i e suoi illustri autori però in una doppia veste.

Infatti quasi tutte le canzoni sono cantate in inglese ed in italiano tranne Caruso, un omaggio al grandissimo Lucio Dalla e What about me –la versione originale del famosissimo brano Senza di me di Oxa. Nell’album DOUBLE c’è anche un mio inedito “Only Inspiration” cantato anche in italiano.

La conosciutissima ed internazionale ‘Quando Quando Quando’ è il singolo in rotazione radiofonica dal 27 febbraio. Quale atmosfera si respira in questo brano?
Abbiamo voluto, insieme a Carlo Palmas l’arrangiatore di “Quando Quando Quando” dare delle atmosfere fresche, leggere e spensierate… potrebbe sembrare un tango ‘super ‘ moderno e ritmico con delle sonorità attualissimi-pop.

Come è nata la collaborazione con il rapper italo‐africano Karim Domo?
Karim è un rapper di grande talento. Quando ho scritto il testo e l’ho invitato a collaborare nel progetto mi ha detto subito di si. Avevamo già lavorato insieme in concerto e quindi è venuto tutto così naturale e spontaneo averlo come featuring artist.

La canzone è accompagnata da un videoclip. Dove è ambientato?
Si. Il videoclip è stato girato nella meravigliosa ed incantevole location di CastelBrando a Treviso, diretto dal creativo e giovane regista Alessandro Rota. Le atmosfere del video fanno rivivere la magia della dolce vita grazie a un elegante tocco di anni ‘50 ma con delle sonorità che però riportano ad oggi. 

Autrice e interprete di colonne sonore di film di successo: a quale puoi dire di essere più affezionata?
Sono affezionata a tutte e due perché il mio primo amore e stata la recitazione in Australia-Drama come si dice in Inglese. Infatti mi sono diplomata in arte drammatica e quindi cantare per i film e scrivere per gli immagini di una pellicola mi è sembrato quasi una continuazione del training ed esperienze fatte in Australia come attrice-tutto uno. Questa volta dall’altra parte dello schermo.

Cosa è che ti ha fatto avvicinare alla musica da film?
Tanti film americani ed italiani negli ultimi anni hanno utilizzato musica cantata in inglese e quindi potrei dire anche che sono stata “at the right time and in the right place”… sono stata nel posto giusto nel momento giusto… A parte gli scherzi, principalmente e forse più importante, devo dire che ho avuto la possibilità di conoscere tanti fantastici musicisti e compositori italiani che hanno creduto nelle mie capacità sia come interprete e sia come autrice in Inglese.

Tu sei entrata nelle case degli italiani con la tua splendida voce, cantando spot pubblicitari di fama nazionale ed internazionale. Ricordi ancora il tuo primo spot? Vuoi raccontarci quell’esperienza
Avevo 21 anni I fratelli La Bionda avevano sentito il mio primo demo in inglese e stavo per iniziare le registrazioni del mio primo singolo in Italia… fresca fresca dall’aereo , atterrato a Milano e mi hanno subito chiamato per cantare lo spot di “Coca Cola”… quella che faceva così…. “Sensazione unica… che gusto il feeling che c’è in una coca cola sensazione unica”… la prossima volta ve la canto dal vivo!

Da cantautrice cosa ne pensi della scena musicale attuale? Cosa salveresti e cosa cambieresti? 
E’ bello sentire nuova musica accompagnato da un linguaggio diverso nella musica italiana, quello che sento dai tanti giovani cantautori maschili più che femminili. Salverei l’originalità e butterei le brutte copie di interpreti che propongono canzoni ed arrangiamenti già sentiti, che a volte in italiano possono anche stonare. Ci vuole sempre una marcia in più per trovare la propria identità come artista.

Ultima domanda prima di salutarci, cosa ci riserverà la tua musica nei prossimi mesi?
Tante curiosità, allegria e divertimento dal vivo! Spero di vedervi a qualche mio concerto-Vi aspetto!
Hope to see you soon. Ciao Radio Web Italia!

Iscriviti alla Newsletter (16466)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi