Home | Artisti | Alcol e giovani: Elio e le Storie Tese per la campagna del Ministero della Salute
Elio e le Storie Tese
Elio e le Storie Tese

Alcol e giovani: Elio e le Storie Tese per la campagna del Ministero della Salute

“Quando si beve molto poi non si sta bene e dopo si fa la figura dei coglioni”. A parlare sono i membri del gruppo Elio e le storie tese, in occasione della presentazione al Liceo Scientifico “Kennedy” a Roma della campagna 2015 del Ministero della Salute contro l’abuso di alcol. Il gruppo e’ testimonial della Campagna e hanno presentato un brano apposito, dal titolo “Alcol snaturato – una serata speciale”.

“Io ho fatto una figura di merda la prima volta che mi sono ubriacato e non l’ho piu’ ripetuta. Non permettete a qualcuno di rovinarvi la vita – ha detto Elio parlando agli studenti del Kennedy -, non abusate dell’alcol.

Quello che vogliamo far capire e’ che l’alcol fa malissimo, se bevete troppo vi rovinate, e’ un disastro, una cacata pazzesca”.

In Italia, come nel resto d’Europa, per i giovani under 30, l’abuso di alcol alla guida rappresenta la prima causa di mortalita’, morbilita’ e disabilita’ evitabile.

E’ questa una delle motivazioni per le quali il Ministero della Salute ha voluto lanciare la campagna 2015 di comunicazione per la lotta all’abuso di alcol 2015.

Una campagna pensata per i giovani che utilizzera’ linguaggi e codici espressivi tipici dei ragazzi che si sviluppera’ attraverso i canali e i luoghi di scambio di informazioni abitualmente frequentati dai ragazzi: primi tra tutti il web.

“I dati in possesso dell’Istituto superiore di sanita’ – e’ stato detto – evidenziano la vastita’ del fenomeno anche tra i giovanissimi entro i 18 di eta’ (l’ “eta’ legale” che gli esercenti devono considerare prima di poter vendere ai singoli bevande alcoliche).

Oltre 1 milione, infatti, sono i giovanissimi che fanno un consumo rischioso di alcol. Il fenomeno e’ preoccupante anche perche’ gli adolescenti insieme alle donne e agli anziani sono fisiologicamente piu’ vulnerabili agli effetti delle bevande alcoliche a causa di una ridotta capacita’ dell’organismo a metabolizzare l’alcol”.

Iscriviti alla Newsletter (16466)

 

Guarda anche...

Seconda-Giornata-nazionale-dedicata-alla-salute-della-donna-

Il 22 aprile Seconda Giornata nazionale dedicata alla salute della donna

Il 22 aprile 2017 si celebra la seconda Giornata nazionale dedicata alla salute della donna, …

giovani

Giovani: per avere una vita autonoma bisogna aspettare almeno i 40 anni

Allarme giovani. In Italia per diventare autonomi ci mettono sempre di più. “Se un giovane …

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi