Home | Cinema | Festival di Cannes 2015: nessun premio all’Italia. Palma d’oro a Jacques Audiard
Moretti, Garrone e Sorrentino
Moretti, Garrone e Sorrentino

Festival di Cannes 2015: nessun premio all’Italia. Palma d’oro a Jacques Audiard

Il Festival di Cannes ha assegnato la Palma d’oro a ‘Dheepan’ di Jacques Audiard. “Ricevere un premio dai fratelli Coen è semplicemente straordinario – ha detto il regista, ringraziando i suoi attori – il figlio di Alexandre Dumas, parlando di suo padre, diceva ‘questo figlio che ho avuto così presto’ – ha proseguito durante la premiazione – questa sera, penso a mio padre”.

Dunque, niente da fare per Nanni Moretti, Paolo Sorrentino e Matteo Garrone. Il Grand Prix della giuria è andato invece a ‘Saul fia’ (‘Le fils de Saul) di László Nemes.

Il premio per la migliore attrice è andato ex aequo a Emmanuelle Bercot, interprete del film ‘Mon roi’ di Maiwenn, e a Rooney Mara per la sua interpretazione in ‘Carol’ di Todd Haynes. ‘Carol’ era considerato come il titolo americano più forte tra quelli in competizione, esempio di eccellenza tecnica ed eleganza formale, condito dall’interpretazione di due magnifiche attrici, Cate Blanchett e Rooney Mara, e da una tematica sensibile come quella omosessuale.

Sul versante maschile, invece, come miglior attore è stato premiato Vincent Lindon per ‘La loi du marché’ di Stéphane Brizé.

Infine, il ‘Prix du Jury’ è andato a ‘The lobster’ di Yorgos Lanthimos. E ancora: il Premio per la regia è stato assegnato a Hou Hsiao-Hsien per ‘Nie Yinnianh’ (‘The assassin’) e quello per la sceneggiatura a Michel Franco per ‘Chronic’. Per i cortometraggi, la Palma d’oro è andata a ‘Waves ’98’ di Ely Dagher.

Iscriviti alla Newsletter (16514)

 

Guarda anche...

Festival-di-Cannes-2017

Festival di Cannes 2017: Paolo Sorrentino in giuria

Il regista italiano Paolo Sorrentino farà parte della Giuria del prossimo Festival di Cannes. Lo …

paolo-sorrentino

Paolo Sorrentino e Clive Owen portano al cinema la ri(e)voluzione di Campari Red Diaries

Campari svela ufficialmente l’intero progetto Campari Red Diaries e le tante storie che lo compongono: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi