Home | Music Event | Battle of the Bands Italia: vincono i Marasma
Marasma
Marasma

Battle of the Bands Italia: vincono i Marasma

Sono Vieri Cervelli Montel, voce e chitarra, Ruggero Rossi, basso, Elia Rinaldi chitarra e Tommaso Giuliani batteria, uniti in band con il nome dei Marasma i vincitori della terza edizione della Battle of the Bands Italia, il contest co-firmato da Virgin Radio e Hard Rock Cafe.

Al termine di un’appassionante serata all’Hard Rock Cafe di Roma, la band fiorentina ha prevalso sugli altri gruppi in gara: i Pavic (Roma), Maddog (Milano) e Le Mele di Cortés (Milano).

A giudicarli una giuria di esperti del calibro di Emanuele Spedicato, “Lele”, carismatico chitarrista dei Negramaro, Cesare Petulicchio batterista dei Bud Spencer Blues Explosion, Paolo Romani consulente di promozione della Universal Music Group, Silvia Danielli giornalista musicale del Magazine Rolling Stone Italia e Marc Carey direttore marketing europeo Hard Rock Cafe. La serata è stata condotta da Ringo di Virgin Radio, che ha spesso coinvolto gli ospiti del Cafe, tra i quali l’attore Marco Giallini. Tra gli ospiti in sala anche Tommaso Zanello, meglio conosciuto come Piotta.
La giuria si è espressa in favore dei Marasma considerando diversi parametri come le abilità tecniche, artistiche e la presenza scenica.

Vincendo la Battle of the Bands Italia 2015 la band fiorentina si è garantita la realizzazione di un videoclip girato e firmato dai Manetti Bros. che ieri sera sono intervenuti in collegamento telefonico per un saluto. Il video entrerà a pieno titolo nella playlist del circuito TV Hard Rock Cafe in Italia che raggiunge ogni anno milioni di visitatori a Venezia, Firenze e Roma.

“Ci avevamo già provato lo scorso anno – racconta Vieri, leader dei Marasma – ma senza riuscire a superare la selezione. Non ci siamo persi d’animo e la nostra caparbietà è stata premiata. Eravamo molto emozionati di fronte ad una giuria così autorevole”.

Dopo la premiazione un fuori programma che ha scatenato l’entusiasmo del pubblico dell’Hard Rock Cafe.
Tra una battuta e l’altra di Ringo e Giallini, sono saliti sul palco Lele Spedicato e Cesare Petulicchio per un duo di libera improvvisazione facendo infiammare il pubblico presente. Dalla chitarra del primo e dalla batteria del secondo sono uscite fuori note e ritmi per palati fini. Per chiudere in bellezza, aiutati dal bassista dei Pavic, Aleks Ferrara, i due artisti hanno prodotto una godibile versione di “Rock and Roll” dei Led Zeppelin.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

hard-rock-cafe-venezia

Hard Rock Cafe Venezia: ad ottobre prende il via Note Indisciplinate

A ottobre prende il via “Note Indisciplinate” un progetto pensato e voluto da Hard Rock …

hard-rock-cafe

Terremoto: gli Hard Rock Cafe italiani per le Regioni del Centro Italia

Anche Hard Rock Cafe si unisce al clima generale di solidarietà che si sta propagando …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi