Home | Teatro | Anfiteatro Estate 2015: torna l’attesa kermesse estiva all’ Anfiteatro Romano di Terni
Anfiteatro Estate 2015
Anfiteatro Estate 2015

Anfiteatro Estate 2015: torna l’attesa kermesse estiva all’ Anfiteatro Romano di Terni

Torna l’attesissima kermesse estiva all’Anfiteatro Romano, tanti gli appuntamenti e soprattutto tanta comicità infatti anche quest’anno l’AB Management porterà in scena alcuni dei suoi migliori artisti.

Cinque serate di grande spettacolo in una cornice d’eccezione, grazie al consolidato sodalizio tra l’AB Management, l’Agenzia Bipede Booking e Production e il Comune di Terni, che patrocina gli eventi.

4 luglio – Francesca Reggiani in “Il Futuro di una volta”
Il futuro di una volta ci avrebbe sollevato dalla fatica del lavoro grazie alle nuove tecnologie create per alleggerire le nostre esistenze. Oggi, queste tecnologie, alleggeriscono i nostri portafogli.

8 luglio – Riccardo Rossi in “L’amore è un gambero”
Senza amore non si vive. Siamo tutti d’accordo. Non esiste una persona al mondo senza un amore da raccontare, che sia stato il primo o l’ultimo fa poca differenza: ci ha fatto ridere, ci ha fatto piangere, ma è stato amore, ed è rimasto scolpito per sempre nei nostri cuori perché ci abbiamo investito la parte più vera di noi, quella che più ci appartiene.

16 luglio – Max Giusti in “Personaggi”

Alla soglia dei 30 anni di carriera, Giusti fa parlare senza filtri i suoi personaggi, che lo hanno accompagnato per tutto questo tempo.
I primi che Max interpreta sono proprio suo padre e sua madre, genitori all’antica alle prese con un figlio svogliato e perennemente immaturo. A questi seguono Claudio Lotito, Al Bano e Cristiano Malgioglio, che lo hanno reso noto nel programma tv “Quelli che il calcio” e le sue ultime creazioni, il prete detective Terence Hill/Don Matteo e il cantante “sensibile”, Patrizio Cantamore.

4 settembre – Maurizio Battista in “Ero felice e non lo sapevo”
In questo spettacolo scritto a quattro mani con Riccardo Graziosi, Maurizio Battista si interroga e ci interroga se davvero la felicità è una piccola cosa Che cosa ci rende felice, una viaggio alle Maldive o una scampagnata tra amici?

“Ho riconosciuto la felicità dal rumore che ha fatto andandosene” (J. Prevert). Era mia moglie che se ne andava da casa”.

11 settembre – Mogol & Mingardi in “Ho visto cose che…”

Il testo di ogni canzone racconta una storia, rappresenta un cantante, racchiude melodie, emozioni e sentimenti…

Ciascuno di noi ne conserva una speciale nel cuore, legata a persone, ad attimi indimenticabili ed a scorci di vita passata che restano impressi nella memoria. Mogol, grande poeta e straordinario paroliere ed Andrea Mingardi, cantautore e “Blues man on the road”, intraprendono un viaggio in cui le canzoni rappresentano la colonna sonora della vita di tutti noi”.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

riccardo-rossi

Riccardo Rossi in “Così Rossi che più Rossi non si può” al Teatro Olimpico

Per il suo atteso debutto al Teatro Olimpico, dove sarà in scena dal 15 al …

maurizio-battista

Maurizio Battista con ‘Allegro? Si si … ma non troppo’ per la prima volta in Tv su Comedy Central

Maurizio Battista torna con “ALLEGRO? SÌ SÌ… MA NON TROPPO”, il nuovissimo spettacolo andato in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'