Home | Dischi & Novità | Rihanna: nuda e insanguinata, coperta solo di soldi. Ecco il nuovo video
Rihanna

Rihanna: nuda e insanguinata, coperta solo di soldi. Ecco il nuovo video

Rihanna torna in video, ma stavolta non è la sua bellezza a far discutere. Nuda e insanguinata, coperta solo di soldi, la popstar nel video di “Bitch Better Have My Money” si trasforma in un’aguzzina spietata e perversa. Un video a metà strada tra il sexy e lo splatter che segna il ritorno della cantante con un nuovo album, per ora non ha né un nome né una data di uscita.

“I premi assegnati dai dischi d’oro e platino permettono di celebrare i successi discografici” ha dichiarato il presidente della RIAA Cary Sherman “Sono 60 anni che li assegniamo, ma è raro avere l’opportunità di premiare una pietra miliare come Rihanna. Ci congratuliamo con lei, che non solo ha superato i 100 milioni di copie vendute ma è anche stata la prima a farlo. E’ un’impresa memorabile, così come la sua straordinaria carriera”.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

 

Guarda anche...

taylor-swift

Chi sono i cantanti più pagati nel 2016?

“Forbes” ha stilato la sua annuale classifica dei musicisti più pagati nel 2016. Saldamente al …

Beyonce

Beyoncé regina assoluta degli MTV Video Music Awards 2016

Nella notte degli “MTV Video Music Awards 2016”, che si sono svolti per la prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi