Home | Artisti | 50 Cent: il rapper costretto a dichiarare bancarotta
50 Cent
50 Cent

50 Cent: il rapper costretto a dichiarare bancarotta

Sulla carta il suo ‘nome de plume’ pare azzeccatissimo al momento: “50 Cent”. In teoria il rapper Curtis Jackson, non vale neanche 50 centesimi di dollaro visto che e’ stato costretto a dichiarare bancarotta. “50 Cent”, cui i media Usa attribuiscono beni per 10/50 milioni di dollari ha fatto ricorso alla procedura di fallimento (il Chapter 11 della legge fallimentare Usa) cui societa’ ma anche semplici individui fanno ricorso abitualmente per ristrutturare i propri debiti senza vedersi ridotti sul lastrico. Si resta in possesso dei propri beni che pero’ sono posti sotto amministrazione controllata fino al saldo del debito innescato dalla sentenza con cui una corte gli ha ordinato di pagare 5 milioni di dollari a Lastonia Leviston per aver violato la sua privacy per avere diffuso nel 2009 un video di 13 minuti, con in sottofondo i suoi commenti poco educati, in cui la donna aveva un rapporto sessuale. “50 Cent” aveva acquistato l’anno prima il video dall’allora fidanzato della donna. Il suo commento e’ stato in linea con il personaggio: “Non e’ una tragedia, Walt Disney dichiaro’ bancarotta. Donald Trump anche. Significa solo che stai riorganizzando le tue finanze e io ho una buona squadra di consulenti legali”.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

COME FARE SOLDI VENDENDO DROGA

Docufilm ‘Come fare i soldi vendendo droga’ di Matthew Cooke

Vuoi scoprire come fare soldi vendendo droga? Domani, giovedi 3 luglio, nelle sale cinematografiche arrivano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi