Home | Universal | Chvrches, in radio da venerdì 18 settembre il singolo ‘Leave a Trace’

Chvrches, in radio da venerdì 18 settembre il singolo ‘Leave a Trace’

Uscirà il 25 settembre in versione Standard e Deluxe EVERY OPEN EYE, il secondo album dei CHVRCHES, il trio scozzese che si è fatto notare dalla stampa internazionale con l’album di esordio The Bones of What You Believe.

Prenotando la propria copia del disco si riceverà istantaneamente il singolo “LEAVE A TRACE”, un vero e proprio biglietto da visita di quello che sarà il nuovo lavoro.

“LEAVE A TRACE” mostra l’evoluzione del suono della band, in cui suoni oscuri e suoni solari si mixano con una delle loro migliori melodie, a cui si aggiunge il testo, cupo ma di sfida, di Lauren Mayberry, “un dito medio per non farsi dire cosa fare”. Il video del branoè stato visualizzato circa 2 milioni di volte.

“EVERY OPEN EYE” arriva dopo l’album di debutto “The Bones of What You Believe” (settembre 2013), che ha ottenuto consensi unanimi dalla critica e che ha venduto oltre 500.000 copie nel mondo. In questo periodo la band, che quest’anno ha ricevuto anche una nomination ai Brit Awards come miglior band emergente, ha portato la propria musica in tutto il mondo esibendosi ben 364 volte in due anni, tra cui spiccano le importanti apparizioni ai maggiori festival mondiali come SXSW, Glastonbury, Coachella, Lollapalooza, Reading & Leeds.

Alla fine dell’anno scorso Iain Cook, Martin Doherty e Lauren Mayberry, rientrati alla loro base agli Alucard Studios – l’appartamento convertito a studio situato nel lato sud di Glasgow in cui è stato concepito il loro sensazionale debutto – hanno iniziato a lavorare sulle idee che avevano registrato durante i mesi trascorsi in tour. Mano a mano che venivano sviluppate le melodie, le canzoni iniziavano a prendere forma grazie ai frammenti di testi scritti dalla Maybarry durante il tour.

Musicalmente, “Every Open Eye” cerca di ‘fare di più con meno’, di ottenere qualcosa di intenso, di urgente e viscerale, utilizzando gli strumenti di base per melodia, ritmo e arrangiamento, mentre dal punto di vista sonoro, sviluppa lo stile tipico dei Chvrches, creando il proprio marchio di fabbrica ed ottenendo un disco pop elettronico capace di toccare l’anima.

I testi dell’album non sono di rottura. Si tratta di un disco che racconta di pene d’amore e del loro superamento (“Leave a Trace”), di prospettive e del senno di poi, di essere caparbi ed irriducibili, senza farsi dire cosa fare o chi essere (“Bury It”, “Never Ending Circles”, “Playing Dead”), di essere capaci di andare avanti cercando il meglio, aggrappandosi al bene lasciando andare il male (“Side Down Of Me”, “Clearest Blu”, “Afterglow”).

I CHVRCHES hanno appena annunciato le prime date del Tour Europeo che, il prossimo Novembre, toccherà Parigi, Amburgo, Amsterdam e Bruxelles a cui si andranno ad aggiungere, a breve, le date del tour in Uk.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

Chvrches

Chvrches: ecco il video del nuovo singolo ‘Leave A Trace’

Chvrches hanno condiviso il video del nuovo singolo Leave A Trace. La band di Glasgow …

Chvrches

Chvrches il disco “The bones of what you believe"

“The bones of what you believe” è tra i dischi più belli usciti negli ultimi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi