Home | In Eventi | ‘Giallolatino 9’ un intenso programma dal 25 al 27 settembre 2015
Giallolatino

‘Giallolatino 9’ un intenso programma dal 25 al 27 settembre 2015

L’eccezionale appuntamento letterario è arrivato al suo decollo, in quanto, dal 25 al 27 settembre, a Latina Lido, approda la location della IX edizione del festival Giallolatino, che si tinge di ‘noir mediterraneo’. E tra le grandi firme, gli scrittori Petros Markaris e Stefania Nardini. Difatti, in questa edizione, Giallolatino strizzerà l’occhio al ‘nero mediterraneo’ abbracciando gli autori di quei Paesi che s’affacciano sul Mediterraneo e che hanno in Izzo, Markaris, Carlotto, Camilleri e Montalbàn (citandone alcuni) i loro maggiori esponenti, ponendosi come centro catalizzatore di un festival che rappresenta una unicità non solo in Italia ma in tutta l’area mediterranea.
L’ambizioso obiettivo, benedetto anche dalla casa editrice Mondatori, che ha confermato per il quarto anno consecutivo l’abbinamento tra Giallolatino e il concorso Giallo Mondatori e Segretissimo, avrà a Latina Lido la sua esaltazione col festival vero e proprio, nella location dell’Hotel Miramare.
Giallolatino, in particolare, si caratterizza per essere divenuto un festival dove la narrativa (gialla e noir) sono applicate al territorio, dove esiste un concorso di narrativa: per partecipare è necessario scrivere un racconto max 16mila battute ambientato nel territorio della provincia di Latina e, novità di questa edizione, avere tra i protagonisti della storia un personaggio appartenente all’area mediterranea (Egitto, Tunisia, Algeria, Libia, Marocco, Francia, Spagna, Gibilterra, Monaco, Grecia, Malta, Cipro, Turchia, Croazia, Slovenia, Montenegro, Bosnia, Albania, Israele, Libano, Siria). Questo a ragione del fatto che Giallolatino da questa edizione diviene anche Nero Mediterraneo, mutuando a un ‘sottogenere’ che è appunto il noir mediterraneo, e che ha già strappato la partecipazione al festival di settembre la presenza di due autori di assoluto livello, il greco Petros Markaris e Stefania Nardini, biografa del maestro Jean Claude Izzo, oltre alla confermata presenza del fiumano Diego Zandel, che s’abbracceranno idealmente in un percorso letterario di grande prestigio. Giallolatino non è solo un premio di narrativa (a cui è legato anche il premio Giallo Mondadori e Segretissimo, grazie alla fattiva direzione di Franco Forte della storica casa editrice milanese), è un festival di incontri con gli autori, di presentazioni di libri di scrittori famosi ed altri emergenti, cene con delitto, reading letterari, cultura della legalità con operatori di Ps.
Ed è questa la griffe di Giallolatino: la sua convivialità e la sua familiarità tra tutti coloro che vi partecipano, il suo modo elegante di eliminare le barriere architettoniche tra autori e lettori, tra grandi firme e penne esordienti, ricercando sempre la qualità e rifuggendo l’artificiosità.
Per il concorso di narrativa, in considerazione del tema del noir mediterraneo, in questa edizione, l’agenzia di viaggio Karima di Latina, ha messo in palio come primo premio una crociera di una settimana per due persone lungo il Mediterraneo. Le condizioni per partecipare: scrivere un racconto giallo o noir lungo non più di 16mila battute, ambientato nella provincia di Latina e che abbia un personaggio -protagonista o comprimario, è uguale- appartenente all’area mediterranea (Egitto, Tunisia, Algeria, Libia, Marocco, Francia, Spagna, Gibilterra, Monaco, Grecia, Malta, Cipro, Turchia, Croazia, Slovenia, Montenegro, Bosnia, Albania, Israele, Libano, Siria). Sotto il bando completo.
Nel settore delle scuole, Giallolatino, seguendo una tradizione consolidata sin dalla sua prima edizione, durante il festival entrerà nelle scuole, con l’intento di incontrare i ragazzi e cercando di coinvolgerli con i gruppi di narrativa di Latina, in altre, organizzando incontri con gli autori nazionali, ancora operando e affrontando temi di forte e scottante attualità insieme a operatori di pubblica sicurezza e a professionisti di temi sociali attraverso la cultura della legalità, coinvolgendo Polizia, Carabinieri, Forestale, Polizia provinciale e Guardia di Finanza.
Tenuto conto che la sera è il momento conviviale per eccellenza, sarà data una significativa importanza alle cene letterarie, mediante la consumazione della bazzoffia di Sezze innaffiata da un Moscato di Terracina, con accanto Andrea Carlo Cappi o Petros Markaris o Andrea G Pinketts. In qualche caso, chiacchierando amabilmente di calcio, di letteratura, di politica, di donne e storia, coinvolgendo appieno le attività ristoratrici del territorio. A detta dell’organizzazione del festival, coordinata in modo sapiente dallo scrittore Gian Luca Campagna, tutto questo risulta “ Un modo mai pesante di fare cultura”, in sintesi “Giallolatino, l’unico delitto che lascia volontariamente una traccia”.
In particolare, Elisabetta Cametti (in foto), manager dell’editoria e autrice thriller rivelazione dello scorso anno, sarà ospite con il suo secondo romanzo K – Nel mare del tempo nella cornice del GialloLatino Festival sabato 26 settembre alle 17.00 all’ Hotel Miramare (via Lungomare 3, Latina).

Per la prima volta la scrittrice piemontese presenta il suo libro nel Lazio e porta le avventure di Katherine Sinclaire tra il pubblico del Festival Giallolatino, un appuntamento ormai consolidato dal 2007 che prevede anche le finali dei concorsi di narrativa Giallo Mondadori e Segretissimo, le due collane storiche da edicola di casa Mondadori.

Iscriviti alla Newsletter (16711)

 

Guarda anche...

GialloLatino 9

GialloLatino 9 con il libro di Fabio Mundadori

Mercoledì 13 maggio, alla Libreria Feltrinelli di Latina, si è svolta la presentazione del romanzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi