Home | Sony Music | David Gilmour conquista le classifiche mondiali con ‘Rattle That Lock’

David Gilmour conquista le classifiche mondiali con ‘Rattle That Lock’

Dopo nove anni dall’uscita di On An Island, David Gilmour ha conquistato nuovamente le classifiche mondiali con il suo ultimo album Rattle That Lock.

L’album, uscito il 18 settembre 2015, è n. 1 in classica in Italia, UK, Francia, Norvegia, Svezia, Danimarca, Belgio e Nuova Zelanda, al secondo posto in Germania, Australia, Irlanda, Olanda, in terza posizione in Finlandia e quinto negli Stati Uniti.

L’album è prodotto da David Gilmour e Phil Manzanera dei Roxy Music. A firmare buona parte dei testi delle canzoni del quarto album solista di David Gilmour è Polly Samson, storica collaboratrice e compagna di vita di Gilmour.

È online il video ufficiale del nuovo singolo “Today”: diretto da Aubrey Powell, contiene spezzoni di riprese effettuate a Brighton durante il primo concerto del tour attualmente in corso, ed immagini di backstage.

Iscriviti alla Newsletter (16711)

 

Guarda anche...

ligabue

Autunno caldo per la musica live

Tempo d’autunno, tempo di nuovi concerti. Dopo Bruce Springsteen e David Gilmour al Circo Massimo …

David-Gilmour

David Gilmour in concerto al Circo Massimo di Roma

David Gilmour si esibirà per la sua prima volta al Circo Massimo di Roma che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi