Home | Artisti | Aerosmith contro Donald Trump: ‘Non usare la nostra canzone’

Aerosmith contro Donald Trump: ‘Non usare la nostra canzone’

Gli Aerosmith contro Donald Trump. La band di Steven Tyler ha protestato per l’uso della canzone “Dream On” nella campagna elettorale del candidato alle primarie repubblicane.
Nonostante il cantante della band, Steven Tyler, sia iscritto come elettore repubblicano, il gruppo non vuole, a quanto ha detto il loro avvocato, dare l’idea di appoggiare la candidatura di Trump.

Per Trump è il terzo rifiuto da parte di artisti che diffidano a utilizzare le canzoni per la sua campagna elettorale. Già nei mesi scorsi ha subito le proteste dei R.E.M. e di Neil Young per l’uso di loro canzoni. Secondo la legge americana per usare un pezzo in campagna elettorale non è necessaria l’autorizzazione del cantante, ma basta pagare i diritti d’autore. Per motivi d’immagine, si preferisce evitare un uso non autorizzato di una canzone.

Iscriviti alla Newsletter (16559)

 

Guarda anche...

Donald Trump

Guerra commerciale tra Usa e Unione Europea?

Il presidente Donald Trump starebbe valutando di imporre tariffe commerciali al 100% sulle importazioni negli …

firenze-rock

Firenze capitale dell’estate rock 2017: ecco tutti i nomi in programma alla Visarno Arena

Una vera hall of fame del rock, pop e metal. Che tra giugno e luglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi