Home | Artisti | John Lennon, battuta all’asta negli Usa per 2,4 milioni la sua chitarra
John Lennon
John Lennon

John Lennon, battuta all’asta negli Usa per 2,4 milioni la sua chitarra

Una delle chitarre piu’ amate da John Lennon, quella con cui scrisse alcuni dei maggiori successi iniziali dei Beatles, “She loves you” e “All my loving” con Paul McCartney e’ stata battuta all’asta pr la cifra record di 2,4 milioni di dollari negli Usa.
Si tratta di una Gibson acustica modello J-160E, che Lennon aveva comprato a Liverpool nel settembre del 1962 per 161 sterline, all’epoca una signora cifra, scomparsa nel concerto di Finsbury Park di Natale dekl 1963 a Londra e riapparsa dopo 50 anni.
La casa d’aste Julien sostiene che “Lennon amava cosi’ tanto qesta chitarra che se la portava a casa per scrivere canzoni con Paul McCartney”. La casa d’aste non ha fornito particolare sulla ricomparsa dello strumento.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

 

Guarda anche...

Beatles

Lettera di John Lennon a Paul McCartney venduta per 30mila dollari

E’ stata battuta all’asta per 30mila dollari dalla Pr Auctions di Boston una lettera risalente …

leon-russell

Morto Leon Russell, grande artista della scena rock

E’ morto a 74 anni Claude Russell Bridges,in arte Leon Russell. Cantante, musicista, compositore, e produttore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi