Home | Eventi | Il rap di Kento sbarca alla Spezia, sabato 21 il concerto al May Day
Kento

Il rap di Kento sbarca alla Spezia, sabato 21 il concerto al May Day

Kento è un rapper di origini calabresi, molto attivo nella scena italiana già dai primi Anni ’90. Può essere inquadrato nel filone musicale del rap militante/rap impegnato, negli anni è stato definito come “un Guccini con il flow”.
Nel 2002 Kento si unisce al collettivo de Gli Inquilini, con cui -tra il 2003 e il 2007- produce quattro album. Conteporaneamete consolida il suo progetto tra l’hip-hop e il reggae con la formazione reggina Kalafro. Esce nel 2009 il suo disco d’esordio solista “Sacco o Vanzetti” dove le recensioni attestano l’unicità di questo lavoro trasversale, capace di parlare a gruppi sociali e demografici finora divisi e a volte addirittura contrapposti. Nel 2010 con i Kalafro pubblica “Resistenza sonora”, ricordato come il primo disco “prodotto dalla mafia”, appunto perché finanziato con i proventi dei beni sequestrati ai boss. Album di rivolta contro l’oppressione della malavita organizzata e delle ingiustizie di uno stato sempre meno a favore del popolo, e con l’omonimo singolo “Resistenza Sonora” ricevono attenzioni e consensi da tutta Italia.
Nel 2014 riunisce una all-star-band e fonda i Voodoo Brothers, la prima formazione italiana che mescola il rap con il blues. Il primo album Radici è definito dalla stampa come il punto d’incontro tra “le origini della black music fino al delta blues degli Anni Venti e Trenta”. Tra i numerosi artisti con cui ha collaborato ci sono Assalti Frontali, Ensi, Colle der Fomento, Piotta, Lion D, Piotta, Havoc dei Mobb Deep, Paolo Pietrangeli e molti altri. Kento come solista è noto per il suo impegno sociale a favore delle cause antimafia, No Tav, No Mous e nel 2014 si è recato in Palestina nell’ambito di Hip Hop Smash The Wall, progetto di collaborazione militante con artisti della Cisgiordania e della Striscia di Gaza. In quest’occasione, Kento ha inaugurato il proprio blog sulle pagine del Fatto Quotidiano (http://www.ilfattoquotidiano.it/blog/kento/), dove continua a scrivere di musica, cultura, attualità e politica. Nel frattempo, ha iniziato un lavoro di ricerca sul rapporto tra rap e poesia, che al momento lo vede impegnato come membro del consiglio direttivo della LIPS – Lega Italiana Poetry Slam.
Per la data spezzina, Kento proporrà una sezione del suo repertorio, da Radici a Sacco o Vanzetti fino a qualche strofa della formazione Kalafro e qualche inedito che sarà pubblicato nei prossimi cd. In apertura Peggioklasse, Dalla Tana, Isobho, Otha & Plavo e Text & Ferro.

Csoa Rda May Day
Salato 21 novembre
Ore 23
Via delle Pianazze, 29 – La Spezia (Area Enel zona Nord)

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

kento

Kento torna con “Da Sud”: il rap militante tra Guccini e i Rage Against The Machine

A due anni dal precedente Radici, che aveva scosso la critica per l’inedito connubio di …

kento

L’hip hop al Premio Tenco 2016: Kento unico rapper ospite della serata finale

«Ho invitato Kento perché riscoprire la musica di Tenco anche attraverso il rap, è stata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi