Home | Universal | L.E.J il trio francese fenomeno virale del 2015

L.E.J il trio francese fenomeno virale del 2015

Si chiamano Lucie, Élisa e Juliette, il mondo del web le conosce come L.E.J. (si pronuncia Elijay ) e sono il fenomeno virale del 2015. Hanno spopolato su YouTube con il mash up “SUMMER 2015” – visto oltre 28 milioni di volte – un medley che in soli 3 minuti e mezzo riunisce le 10 canzoni che hanno caratterizzato l’estate 2015, con una particolarità: utilizzano solo le loro voci, un violoncello e un tamburo.

(Freedom – Pharrell Williams, Lean on – Major Lazer, Carmen – Stromae, Hey mama – Nicki Minaj e David Guetta, Gangsta – Bigflo et Oli, Laissez passer – Maitre Gims, Conmigo – Kenji Girac, Bitch better have my money – Rihanna, Uptown Funk – Bruno Mars, Cheerleader – OMI, CoCo – O.T. Genasis)

“Summer 2015”, in Francia, è stato al #1 della programmazione radiofonica ed ha conquistato la posizione #1 nella classifica dei singoli digitali.

Grazie a questo grande successo il 4 dicembre uscirà in Francia il loro primo album “EN ATTENDANT L’ALBUM…” che in Italia sarà disponibile, dapprima in versione digitale e dal 29 gennaio in versione fisica.

La loro musica si distingue per fraseggi vocali che si sovrappongono in modo da dare nuova vita a una sequenza di brani presa dai generi più diversi quali la musica classica, il pop, la world music o l’R&B per poi filtrarli grazie al loro talento (questa tecnica viene definita mash up). Per raccontare il processo compositivo dei brani Élisa delle L.E.J. ha dichiarato: “Dipende da come li sentiamo, da quello che immaginiamo al momento, alla fine diventa una questione di istinto. Sentiamo una canzone e cominciamo a cantarci sopra per poi affiancarci altri brani. In seguito valutiamo se il risultato ci convince”.

Le L.E.J. hanno 21 anni, sono amiche d’infanzia e vengono da Saint-Denis, la malfamata banlieue alla periferia Nord di Parigi. Juliette studia da anni al Conservatorio, le altre due alla prestigiosa scuola musicale di Radio France. Il loro background è quindi la musica classica ma la loro passione sono l’elettronica, la world music e l’hip-hop.
“Veniamo dalla musica classica” dicono. “Ci mettiamo sempre un bel po’ di armonia. È divertente, perché capita di riprendere canzoni che non ci piacciono neanche tanto a priori. Ma che, con questa iniezione di armonia, diventano carine”.

Tra i brani dell’album, da segnalare in particolare sono “HIP-HOP MASHUP”, già visualizzato quasi 4 milioni di volte e la loro versione speciale di “HANGING TREE” il tema portante di “Hunger Games : Mockingjay Part 2”.

Le L.E.J. si sono formate nel 2013 e da allora hanno postato decine di cover “alla loro maniera” su YouTube.
Pur di formazione recente le L.E.J. vantano già fan celebri come Nikki Minaj, Ashton Kutcher e David Guetta.
Sono state notate anche da Pharrell Williams, per l’interpretazione di una delle sue canzoni, che le ha invitate ad esibirsi ad un suo concerto a Monaco.

A marzo si esibiranno dal vivo al SXSW, ad aprile al Coachella, a maggio al celebre Olympia di Parigi.

Questa la tracklist di ““EN ATTENDANT L’ALBUM…”
1. HANGING TREE (from Hunger Games soundtrack)
2. CAN’T HOLD US (Macklemore)
3. LE MOJO (Biga Ranx ft Mc Taiwan, Dub Inc )
4. JIMMY (Moriarity)
5. SUMMER 2015 (Pharell Williams “Freedom”, Major Lazer “Lean on”, Stromae “Carmen”, David Guetta “Hey Mama”, Rihanna “BBHMM”, Bruno Mars “Uptown Funk”, OT Genasis “Coco”….)
6. SURVIVOR (Destiny’s Child)
7. EL DULCE DE LECHE (Tryo)
8. GET LUCKY (Daft Punk feat Pharell Williams)
9. LA DALLE (original track)
10. SEINE SAINT DENIS STYLE (NTM)
11. HIP HOP MASH UP (Dr Dre “Still Dre”, Mary.J Blige “Family

Iscriviti alla Newsletter (16713)

 

Guarda anche...

senhit

Senhit: il 24 novembre in concerto al Jazz Club Etoile di Parigi

Il 24 novembre, dopo oltre venti tappe del tour #SENHITLIVE nei club italiani, la cantante …

sting

Sting al Bataclan: “La mia intenzione era quella di lenire le ferite”

“Vorrei che osservassimo un minuto di silenzio. Non li dimenticheremo”. Così Sting, parlando in francese, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi