Home | Cinema | ‘Leone nel Basilico’ di Leone Pompucci. Dal 10 dicembre al cinema
Leone

‘Leone nel Basilico’ di Leone Pompucci. Dal 10 dicembre al cinema

Arriverà sul grande schermo dal 10 dicembre, distribuito da Microcinema, Leone nel Basilico, il nuovo film di Leone Pompucci, interpretato da una straordinaria Ida Di Benedetto, nei panni della protagonista Maria Celeste, con Carla Signoris, Catrinel Marlon, Augusto Fornari, Domenico Diele e con Mariano Rigillo.
Il film smaschera simpaticamente, le verità curiosamente nascoste negli stati d’animo dei protagonisti, a partire da Maria Celeste, una donna che, dopo un’intera vita dedicata a marito e figlio, riscopre il suo gran bisogno di amare ed essere amata, fino a dar vita ad una buffa e improvvisata fuga, proprio per proteggere l’amore ritrovato.

“Leone nel basilico è un racconto epico e appassionante – dichiara il regista, Leone Pompucci – che ci dice che nella vita non è mai troppo tardi. Non è mai toppo tardi per amare per noi viventi, che viviamo in realtà solo per amare.”

“Maria Celeste – afferma Ida Di Benedetto parlando del suo personaggio – è una donna che durante tutto il suo percorso umano, man mano, un po’ per volta perde tutto, soprattutto se stessa! Ed è proprio questo il punto in cui la vita imprevedibilmente diventa meravigliosa! Il dono che Maria Celeste riceve si chiama “Leone” un piccolo bambino di dieci mesi e attraverso la vita che nasce Maria Celeste ricrea la sua anima, ruvida e inaridita, scoprendo finalmente che cos’è l’Amore, cos’è il Coraggio ed il vero senso della VITA!”

Stefania Bifano, in veste di produttrice, descrive la commedia sostenendo che “Questo film è una grande occasione per raccontare una straordinaria storia umana. Il carattere così antieroico della protagonista, la vecchia Maria Celeste, un clown triste buffo perduto, che in poche battute si trova davanti a un imprevedibile avventura molto più grande di lei, ma che solo lei saprà affrontare.”

Sinossi
Celeste ha circa 60 anni, è vedova e vive in una casa di cura. Un giorno, si addormenta nella stazione ferroviaria e viene svegliata da una ragazza che le mette tra le braccia un bimbo e scappa via. Decide di lasciarlo alla Polizia, ma la madre ritorna a riprenderlo e finiscono per trascorrere la mattina insieme, fino a quando Maria non sarà testimone della morte della ragazza. Così, l’orgogliosa Maria Celeste si troverà a dover salvare quel bambino. E salvando quel bambino, salverà se stessa …

Iscriviti alla Newsletter (16713)

 

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'