Home | In Sport | Giovolley Aprilia ancora a secco in trasferta
Giovolley-Aprilia

Giovolley Aprilia ancora a secco in trasferta

Si chiude con un netto successo in favore del Volleyro’ Casal Dè Pazzi, la sfida del PalaFord di Roma con la Giovolley Aprilia costretta a cedere alle capitoline autrici di una gara di grande qualità tecnica e intensità agonistica. E’stata una prova di spessore delle romane che hanno imposto dall’inizio un ritmo strepitoso, evidenziando qualità e organizzazione di gioco superiori capaci di smorzare sul nascere ogni possibilità di reazione. La giovane squadra guidata dal tecnico Kantor, si impadronisce presto e troppo facilmente del match, chiudendo il primo set (25-14) senza grande difficoltà. Con meno facilità, ma sempre con tanta sicurezza, anche nel secondo tempo le romane spengono le speranze dell’Aprilia riuscendo nel finale con una potente accelerazione a chiudere il set risultato al termine il più equilibrato(25-22). Nel terzo la Giovolley lotta, si batte e resiste al Volleyrò fino al 17-14, poi d’improvviso cede e con spietato cinismo,cogliendo il momento di grande disagio delle pontine, le romane affondano il colpo trovando un 9-0 impietoso che fissa il set ancora sul (25-14). Si chiude dunque con una sconfitta l’ottavo turno del campionato, che conferma la vulnerabilità esterna delle apriliane giunte ormai alla terza sconfitta su quattro gare disputate lontano dalle mura amiche del PalaGiovolley. Quali le cause di una sconfitta così netta lo si vedrà nel confronto col tecnico in settimana, a noi certo resta l’imbarazzante fragilità emotiva di una squadra che lontana dal proprio ambiente subisce una metamorfosi difficile da comprendere.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

Giovolley-Aprilia

La Giovolley Aprilia non fallisce la prova del nove e vince contro l’Arzano

Aprilia 12 dicembre 2015 -Vince soffrendo ma non tradisce le attese dei suoi tifosi la …

Giovolley-Aprilia

La Giovolley Aprilia batte il Napoli

Al termine di quattro set quasi sempre giocati sul filo di un labile equilibrio, nonostante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi