Home | Manifestazioni | Sam Hunt nominato ai Grammy Awards 2016
Sam-Hunt

Sam Hunt nominato ai Grammy Awards 2016

Si chiama SAM HUNT, americano della Georgia trapiantato a Nashville, ha 31 anni e con il suo album di debutto “MONTEVALLO”, uscito in USA lo scorso ottobre e certificato Disco d’Oro, ha conquistato alcuni dei più importanti premi americani tra cui gli American Music Award nella categoria Best New Artist. Per i premi più prestigiosi, i Grammy Awards, che si terranno a febbraio 2016, è in nomination nella categoria Best New Artist.

Da domani, venerdì 11 dicembre, è disponibile per la programmazione radiofonica la hit “TAKE YOUR TIME”, il cui video ha raggiunto 59 milioni di visualizzazioni mentre l’album, già disponibile in versione digitale, sarà in tutti i negozi dal 18 marzo.

“Take Your Time”, scritta da Sam insieme a Josh Osborne e Shane McAnally, ha iniziato la scalata al successo conquistando la posizione #1 della Hot Country Songs, facendosi poi velocemente strada anche nel mondo pop, entrando nella Top 20 della Billboard 200, nella Top 15 delle Adult Contemporany e Adult Top40, arrivando a conquistare i Doppio Platino.

Lo scorso luglio a Chicago, durante una tappa del “1989 Tour”, Sam Hunt ha raggiunto sul palco Taylor Swift duettando con lei proprio sulle note di “Take Your Time”.

“Montevallo”, che ha debuttato al #1 della Top Country Album e al #3 della Billboard 200, contiene anche “Leave The Night On”, il primo singolo americano, certificato Doppio Platino con 1,65 milioni di download,
il cui video è stato visualizzato 35 milioni di volte, la hit “House Party” e la cover di “Cop Car” (da lui scritta per Keith Urban).
Sam Hunt è il primo artista country ad essere entrato con tutti i singoli pubblicati nella Top 40 della Billboard Hot 100.

Dopo aver tentato la carriera come giocatore di football professionista, Sam si è dedicato alla musica, la sua altra passione. “Sapevo già che se non ce l’avessi fatta con il football mi sarei trasferito a Nashville”, ha più volte dichiarato.
Sam Hunt ha cominciato a scalare le classifiche come autore di brani scritti per grandi nomi del country come Kenny Chesney, Keith Urban e Billy Currington ma in poco tempo e secondo le sue regole, si è imposto come una delle migliori novità del mercato.
Ha sempre saputo di proporre un suono poco conforme agli standard di Nashville, derivante dai suoi eterogenei gusti musicali che spaziano dall’hip hop all’R&B.
“Ho imparato tantissimo lavorando a contatto con questi straordinari artisti”, dice Sam. “Ho appreso le regole e le strutture per comporre grandi pezzi, ma ho sempre saputo che c’era anche un modo per andare oltre e fare qualcosa di unico, che rispecchiasse quello che sono”.

“Montevallo” è il nome della sua cittadina-rifugio in Alabama, ma significa anche “montagne e valli”, un titolo perfetto per Il suo album d’esordio che, con il suo mix di suoni e stili dimostra che “le contraddizioni sono destinate ad essere abbracciate, le regole sono fatte per essere infrante e la creatività non conosce limiti”.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

 

Guarda anche...

Sam Hunt

Sam Hunt: venerdì esce ‘Montevallo’, l’album di debutto

Si chiama SAM HUNT, americano della Georgia trapiantato a Nashville, ha 31 anni e si …

Taylor-Swift

Taylor Swift regina dei Grammy Awards 2016

Taylor Swift regina dei Grammy Awards 2016. La 58esima edizione, andata in scena allo Staples …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi