Home | Sanremo 2016 | Elton John, indiscussa leggenda della cultura pop ospite del Festival di Sanremo 2016

Elton John, indiscussa leggenda della cultura pop ospite del Festival di Sanremo 2016

ELTON JOHN sarà uno degli ospiti internazionali del Festival di Sanremo, dove si esibirà con il suo nuovo singolo “BLUE WONDERFUL”, disponibile per la programmazione radiofonica dal 29 gennaio.

Da anni vive sulla cresta dell’onda, ha venduto centinaia di milioni di dischi, scritto canzoni che vengono cantate in tutto il mondo, ma per il suo 32° album di studio, “WONDERFUL CRAZY NIGHT”, in uscita mondiale il 5 febbraio in versione CD, LP, Deluxe e Super Deluxe Boxset, ha voluto fare qualcosa di speciale. Così, ha convocato la sua tour band in studio, collegato gli amplificatori…e via.

“Questo è un disco rock’n’roll “, spiega Elton John. “Volevo un disco dove si sentisse la chitarra, qualcosa di gioioso, qualcosa che si può suonare nei palazzetti. Non credo di aver mai fatto un album così divertente uptempo ed energico! Spacca! ”

“WONDERFUL CRAZY NIGHT” racchiude tutto ciò che ci si aspetta da un album di ELTON JOHN. Testi poetici e possenti. Melodie eleganti protagoniste. Voce fantastica e toccante. Ma con un quid in più, uno spirito live e spontaneo che ne farà una nuova pietra miliare della sua produzione straordinaria.

“Con questo album sono tornato ad essere l’Elton degli anni ’70. Sono ad un punto della mia vita in cui tutto sta trovando il suo posto. Sono veramente felice! E, naturalmente, tutto questo è riflesso nello spirito di questo album “.

“WONDERFUL CRAZY NIGHT” è stato scritto e registrato in soli 17 giorni e co-prodotto dalla leggenda americana T Bone Burnett (storico collaboratore di BB King, Willie Nelson, Robert Plant e Alison Krauss).
I principali membri della band sono stati convocati al prestigioso Village Studio di Los Angeles. “Tutto è stato fatto alla stessa maniera di Yellow Brick Road o Honky Chateau negli anni Settanta, quando scrivevo la canzone al mattino, poi arrivava la band per imparare gli accordi, provavamo un paio di volte ed eravamo pronti”, spiega Elton.

Il batterista Nigel Olsson ha suonato con lui fin dagli esordi, il chitarrista Davey Johnstone dal 1971, mentre il bassista Matt Bissonette, il tastierista Kim Bullard e il percussionista John Mahon sono acquisizioni più recenti. L’amico di lunga data e collaboratore, il percussionista Ray Cooper, li ha raggiunti per registrare cinque tracce.

“Sento che è probabilmente la migliore band che abbia mai avuto, tutto funziona alla perfezione. Io sono un buon musicista, i componenti della band sono ottimi musicisti ed è stato fantastico registrare tutto ‘al primo take’. Immaginatevi quanto ci siamo divertiti!”

I testi, ancora una volta, sono di Bernie Taupin. Una collaborazione, questa, che quasi certamente è la più longeva nella storia della musica. Insieme, in oltre 48 anni, i due hanno composto centinaia di canzoni, di cui almeno 50 sono diventate vere e proprie global hits , compresa la più venduta di tutti i tempi, “Candle in the Wind”, del 1997.

Nel nuovo album ci sono altre 10 gemme da aggiungere all’elenco, tra cui la tenera ballata “Good Heart”, la travolgente “Guilty Pleasure”, l’elegante e gioiosa “Blue Wonderful”, l’epica “Open Chord” e l’esuberante “Wonderful Crazy Night” che dà titolo all’album.

“Io e Bernie non scriviamo mai nella stessa stanza insieme ma abbiamo lo stesso entusiasmo di quando abbiamo iniziato. Non voglio vedere i testi prima di andare in studio, mi siedo al pianoforte, c’è la gioia di vedere qualcosa per la prima volta, ti colpisce ed improvvisamente nella mia testa inizia un film, suono qualche accordo e tutto mi è chiaro. Semplicemente, rispondo ai suoi testi”.

Dopo “The Union” (con Leon Russell) del 2010 e “The Diving Board” del 2013 (entrambi Top 5 in USA), “WONDERFUL CRAZY NIGHT” è il terzo album di Elton John prodotto da T Bone Burnett,
“Tutti i miei album con T Bone sono diversi, il primo è puro ‘Americana’, il secondo è il mio disco più intimo e molto probabilmente quello in cui ho suonato meglio il pianoforte, e questo è rock’n’roll”.

Elton desiderava canzoni che potessero adattarsi perfettamente ai suoi live set, tra “Crocodile Rock”, “Saturday Night’s Alright (For Fighting)” e “Bennie And The Jets”.
“Musicalmente è un disco molto energico, di cui sono molto orgoglioso perché anch’io sono pieno di energia. Tra tutti i mei album degli ultimi trent’anni questo dovrebbe essere il più semplice da suonare dal vivo”.
E proprio dal vivo i tantissimi fan di Sir Elton John potranno godersi nuovi e vecchi successi, quando si esibirà i prossimi 15 e 16 luglio, rispettivamente al Festival Collisioni, a Barolo (CN) e all’Anfiteatro Camerini a Piazzola sul Brenta (PD). (per info D’Alessandro e Galli)

I record di Elton John parlano da soli. Ha venduto nel mondo oltre 250 milioni di dischi, con 58 singoli entrati nella Top40 di Billboard, ha scritto le musiche di “Billy Elliot” (per il teatro e per il film), dell’Aida (nella versione sua e di Tim Rice) e de “Il Re Leone”.
Instancabile performer, Elton ha tenuto oltre 3500 concerti in 80 Paesi diversi.
Ha collezionato 12 Ivor Novello Awards, 6 Grammys, 2 Brits Awards, 1 Oscar e 1 Tony Award.
E’ stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, nella Songwriters Hall of Fame ed ha ricevuto il titolo di Cavaliere da Sua Maestà, la Regina Elisabetta II, nel 1998.
Recentemente è stato scelto come primo vincitore del BRITs Icon Award, un premio che riconosce i più alti livelli conseguiti nel campo musicale britannico, conferito solo agli artisti iconici le cui composizioni, registrazioni e performance hanno lasciato un impatto durevole sulla cultura della nazione.

Sir Elton John è un indiscussa leggenda della cultura pop. Ed è per questo che è ancora più impressionante che non si accontenti di riposare sugli allori.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

 

Guarda anche...

elton-john

Elton John in concerto in Italia: a Mantova il 14 luglio

Elton John tornerà a suonare dal vivo in Italia anche nell’estate 2017 con un concerto, …

valerio-scanu

Valerio Scanu: il 24 aprile in concerto all’ Auditorium Conciliazione di Roma

VALERIO SCANU torna sul palco con un nuovo live dopo la sua partecipazione all’ultimo festival …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi