Home | In Eventi | Latina Guerra Mondiale i ragazzi del 99 in una Mostra a Palazzo M
latina

Latina Guerra Mondiale i ragazzi del 99 in una Mostra a Palazzo M

“Dopo i Cannoni il Silenzio I ragazzi del ’99: storie di giovani soldati” rappresenta il significativo titolo dell’ esposizione, che sarà inaugurata, alle ore 10 di venerdì 29 gennaio, a Latina, nello storico Palazzo M, in Corso della Repubblica 234/236, per la prima tappa di quella che sarà una mostra itinerante, in viaggio sul territorio nazionale.

In occasione del centenario dello scoppio della I Guerra Mondiale, la casa editrice Herald Editore in collaborazione con l’Istituto del Nastro Azzurro – Federazione Provinciale di Latina – e la Scuola Nautica della Guardia di Finanza, promuove la mostra storica “Dopo i Cannoni il Silenzio – I ragazzi del ’99: storie di giovani soldati”. La Mostra sviluppa un percorso storico biografico sul primo conflitto mondiale con significativo riferimento alla chiamata alle armi dei ragazzi del ’99, pertanto alla mobilitazione di quanti, non ancora diciottenni, si trovarono loro malgrado ad affrontare l’orrore della Grande Guerra.

L’organizzazione fa notare che “Il progetto nasce dall’idea di rendere omaggio ad una ricorrenza tanto importante promuovendo un’iniziativa storiografica e di ricerca che conferisca il giusto merito a tanti giovani morti per la Patria e troppo spesso dimenticati”.

La prima parte della rassegna è dedicata alle storie dei soldati, con la ricostruzione della vita al fronte e una seconda parte ai reperti e cimeli di guerra.

“L’idea è quella di allestire una mostra che non sia solo per un pubblico specialista ma che, attraverso il quotidiano delle vite che racconto, possa appassionare anche un pubblico distante da tematiche storiche”, queste le parole della curatrice della mostra, Isadora Medri, che ben definiscono l’intento di tutta la manifestazione.

Cento anni dopo il 1915, lo scopo della mostra è quello di sensibilizzare il pubblico su un tema poco approfondito dalla trattazione ufficiale in materia di Grande Guerra e di avvicinarvi anche le scolaresche. Un atto necessario per ricordare quelle “microstorie” che compongono una delle più importanti pagine della storia italiana, vissuta da almeno due generazioni che soffrirono delle tragedie portate dal conflitto. All’inaugurazione, interverranno, Stefano Millozza, Presidente Provinciale Federazione di Latina Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valor Militare, Col. GdF Costanzo Ciaprini, Comandante Scuola Nautica Guardia di Finanza – Gaeta, Paolo Mattera, Docente di storia contemporanea all’Università di Roma Tre, Bice Abbiati, nel ricordo degli Ufficiali Carlo e Franco Abbiati, Isadora Medri, curatrice della mostra. A Latina, Palazzo M, “Dopo i cannoni il silenzio, I ragazzi del ’99: storie di giovani soldati” sarà visitabile nel periodo dal 30 gennaio al 7 febbraio 2016. Ingresso libero, con orari di apertura, dal lunedì al sabato, 16:00–19:30, mattina riservato alle scuole, su prenotazione, domenica ore 10:30 – 12:30 e 16:00 – 19:30.

I materiali utilizzati per l’organizzazione della mostra e la realizzazione del relativo catalogo sono di differenti tipologia e provenienza: fotografie, lettere e cartoline, documenti d’archivio, reperti militari e quotidiani d’epoca.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

 

Guarda anche...

aeronautica

A Latina l’Aeronautica con “Una schiacciata…. per la solidarietà”

I campioni olimpici di beach volley si sfidano sulla sabbia del Pala Eagle nella manifestazione …

blumetti-gianluca

Blumetti Gianluca serata di gusto tra spettacolo e gastronomia

A Latina mare, una serata di saporite ghiottonerie tra lo spettacolo teatrale dallo stringente titolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi