Home | Dischi & Novità | Ray LaMontagne: esce il 4 marzo ‘Ouroboros’, il sesto album
Ray-LaMontagne

Ray LaMontagne: esce il 4 marzo ‘Ouroboros’, il sesto album

Ray LaMontagne, vincitore di un Grammy, è uno dei più raffinati e talentuosi cantautori americani. A due anni dall’uscita del disco “Supernova”, il 4 marzo 2016 per RCA Records LaMontagne pubblica il suo sesto album da studio intitolato “Ouroboros”.

Anticipato dal singolo “Hey, No Pressure”, “Ouroboros” è prodotto da Jim James dei My Morning Jacket e scritto da LaMontagne. Già dalla copertina si percepisce l’intensità di questo lavoro, l’Uroburo o Ouroboros raffigura l’immagine di un serpente che si morde la coda e simboleggia l’autoriflessione o la ciclicità di un nuovo inizio che avviene dopo ogni fine.

Ray ha inviato a un gruppo selezionato di suoi ascoltatori un estratto dell’album, queste le parole che accompagnavano l’ascolto:

“Musicalmente, ‘Ouroboros’ è un album diverso da qualsiasi cosa io abbia registrato finora”, ha spiegato Ray LaMontagne. “Non mi si è manifestato sotto forma di sezioni, sessioni o momenti ritagliati dal disordine della vita quotidiana. Si è presentato come una semplice domanda: ‘Vuoi seguirmi?’. Chiaramente non potevo dire di no. Dovevo seguirlo. Cos’altro potevo fare? Non avevo nulla con cui registrare il viaggio intrapreso. L’album è il mero tentativo di ricreare a memoria i paesaggi, i colori, le scene e i suoni vissuti. Posso solo ringraziare Dio per l’intensità di quelle esperienze e per la facilità di ricordo. Mi rendo conto che, con il mio invito ad ascoltare, in realtà sto chiedendo qualcosa anche a voi, perché l’ascolto non è un atto puramente passivo. Ascoltare richiede sforzo. Ascoltare è partecipare.

Non ci può essere conversazione senza che qualcuno sia disposto per primo ad ascoltare.

E così vi invito – anzi, vi chiedo di farlo, se posso – a sedervi, quietare l’ambiente circostante, quietare la mente, e ascoltarmi presentare a voi la domanda che inizialmente si è presentata a me: volete seguirmi?”

Ray LaMontagne ha pubblicato cinque album in studio (“Trouble”, “Till The Sun Turns Black”, “Gossip in the Grain”, “God Willin’ & the Creek Don’t Rise” e “Supernova”) e registrato il sold out in numerose tournée negli Stati Uniti. “God Willin’ & the Creek Don’t Rise” del 2010 si è aggiudicato il Grammy come Best Folk Album e ha ottenuto una nomination nell’ambita categoria Song of The Year con “Beg Steal or Borrow”. Il singolo “Supernova”, tratto dall’album omonimo, è stato uno dei brani di Ray LaMontagne che ha scalato più velocemente la classifica airplay delle radio Adult Album Alternative: è infatti entrato nella top 5 nel giro di due settimane di programmazione.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi