Home | Band | I Matti delle Giuncaie: da venerdì in radio ‘Maremma Africa’, il nuovo singolo
I Matti delle Giuncaie

I Matti delle Giuncaie: da venerdì in radio ‘Maremma Africa’, il nuovo singolo

“Maremma Africa” è l’estratto dal nuovo album intitolato “Noi non siamo stanchi”. I Matti delle Giuncaie intitolano così il loro nuovo album di quattordici brani in parte strumentali – come da tradizione del gruppo – e in parte cantati. Le musiche della band questa volta hanno duettato con la penna di Eugenio Bennato (Gioco di onde), Enrico “Erriquez” Greppi della Bandabardò (Tango Orango) e Michele Lombardi degli Scaramouche (Maremma Africa), autori dei testi dei tre brani.

“I Matti delle Giuncaie, da sornioni viaggiatori del mondo quali sono, omaggiano l’Africa, la madre di tutte le terre, ponendola idealmente accanto alla Maremma, loro amato luogo natio. In un ritmo forsennato si susseguono suoni e visioni evocative di un’ Anima Mundi ancestrale che ci dichiara, volenti o nolenti, tutti figli della stessa madre e dunque tutti uniti. Un omaggio alla Terra e all’Uomo. Il nostro Francesco Ceri duetta con la graffiante voce di Michele Lombardi autore anche del testo concepito sulla musica di Andrea Gozzi.”

Il disco prende vita e forma all’interno di un antico podere nella campagna maremmana, trasformato per l’occasione in uno studio di registrazione da Davide Fatemi (Perfect10). Luoghi del cuore e dell’anima, dove le origini e il mondo attorno si mescolano e si intrecciano fortemente. Evoluzioni, viaggi presunti e reali, ritmi reinterpretati e fatti propri.

Un album che più che mai vuole essere “un abbraccio al mondo” ed alla sua diversità e bellezza. Ci troviamo così dall’altra parte dell’oceano con Que bel Québec (featuring i canadesi Marco Calliari, Frédéric Péloquin e Julie Houle), in Sassonia con Uz Ti Sceglie (featuring il gruppo tedesco dei 17 Hippies), in Svezia con la Rapsodia Svedese, liberamente ispirata ad una canzone del compositore Carl Michael Bellman (1740 – 1795), a Berlino con Shawarma (featuring la marching balkan band Zastava Orkestar), a Genova con Un Matto di Fabrizio de Andrè, e più imprecisatamente in mezzo al mare, solo apparentemente persi con Gioco di Onde scritto da Eugenio Bennato, che vede la partecipazione straordinaria anche di Candida Nieri, premio UBU come migliore attrice del 2013.

I MATTI DELLE GIUNCAIE sono:
FRANCESCO CERI – Mandolino
ANDREA GOZZI – Chitarra Acustica
LAPO MARLIANI – Chitarra Classica
MIRKO ROSI – Batteria

Le date del tour 2016

17/03 Arsenale, Verona

18/03 Randal, Sestri Levante

25/03 Faq, Grosseto

26/03 Flog, Firenze

01/04 Portrait, La Spezia

02/04 Officine Corsare, Torino

06/04 Freakout, Bologna

07/04 Serraglio, Milano

Calendario in aggiornamento…

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

I Matti delle Giuncaie

I Matti delle Giuncaie e il nuovo album ‘Noi non siamo stanchi’, l’intervista

I Matti delle Giuncaie ospiti di ‘Interview’ – appuntamento musicale di Radio Web Italia – …

Matti Delle Giuncaie

'Cignal Patchanka' è il nuovo album de I Matti delle Giuncaie

“Cignal Patchanka” è il nuovo atteso album della band hard-folk maremmana de I Matti delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi