Home | Music Event | Ane Brun: la cantautrice norvegese in concerto il 30 marzo a Roma

Ane Brun: la cantautrice norvegese in concerto il 30 marzo a Roma

Mercoledi 30 marzo, all’Auditorium Parco della Musica di Roma unica data italiana della vocalist, chitarrista e cantautrice norvegese Ane Brun. Amata da Peter Gabriel e da Ani Di Franco, Ane Brun è una star assoluta in Scandinavia. In dieci anni ha composto e pubblicato ben sei album in studio, realizzato due live e suonato decine di concerti ovunque.

Ane ha debuttato nella musica nel 2003 con “Spending Time With Morgan” (dal nome della sua chitarra), disco che l’ha portata a raggiungere la notorietà in tutta Europa. Nei due anni di tour seguiti ai successivi “A Temporary Dive” e “Duets”, entrambi del 2005 ed entrambi ben accolti dalla critica, ha sperimentato varie formazioni e combinazioni, a volte cantando senza accompagnatori e a volte con una intera band. Nel 2008, con “Changing of the Seasons”, ha consolidato il successo in Europa, raggiungendo i primi posti delle classifiche svedesi e norvegesi.

Nel 2010 Peter Gabriel e Ani di Franco la scelgono per aprire i loro concerti; durante l’anno in cui Ane è stata in tour con questi due grandi artisti, ha continuato a comporre canzoni, poi raccolte nel suo sesto album in studio dal titolo “It All Starts With One”. Con “Songs: 2003-2013”, la cantautrice ha festeggiato i primi dieci anni di carriera e continua a portare la sua musica in giro per il mondo. Nell’ottobre dello stesso anno pubblica un’altra raccolta, questa volta di cover e outtakes dal titolo Rarities.

Apriranno il concerto Mariam The Believer. o meglio l’altra metà dei Wildbirds & Peacedrums e Kiss & Drive.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

Guarda anche...

Winds of the Berlin Philharmonic

Arrivano a Roma i Winds of the Berlin Philharmonic

I “Winds of the Berlin Philarmonic” torneranno nella Capitale dopo una lunga assenza domenica 11 …

gigi-proietti

Gigi Proietti in “Cavalli di Battaglia”: 4 dicembre all’Auditorium Parco della Musica

“Se lo avessimo fatto in un giorno solo avremmo riempito lo Stadio Olimpico. Il pubblico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi