Home | Manifestazioni | LuganoMusica: Charles Dutoit dirige uno dei due appuntamenti con Stravinskij
Charles-Dutoit

LuganoMusica: Charles Dutoit dirige uno dei due appuntamenti con Stravinskij

Luganomusica dedica due concerti a distanza ravvicinata al multiforme genio di Igor Stravinskij: il primo appuntamento è con una formazione da camera, martedì 29 marzo, il secondo con una grande orchestra, giovedì 31 marzo. In entrambe le date troviamo come protagonisti dei giovanissimi ma già affermati solisti: il 29 si esibiranno il pianista Pierre-Yves Hodique, la violinista Raphaëlle Moreau e il violoncellista Edgar Moreau, mentre il 31 sarà la volta della pianista Alice Sara Ott, diretta da un gigante della bacchetta come Charles Dutoit e accompagnata dalla prestigiosa Royal Philharmonic Orchestra nel Concerto di Grieg. Accanto a capolavori di Stravinskij come la Suite Italienne per violoncello e pianoforte e la versione originale per orchestra con pianoforte concertante di Petruška, sarà possibile ascoltare pagine di Ravel, Debussy, Grieg e Respighi.

Una autentica parata di capolavori del primo Novecento – e non solo – attende il pubblico di Luganomusica il 29 e il 31 marzo; filo conduttore, nelle due date, la musica di Igor Stravinskij, compositore quanto mai eclettico ed intelligente, che ha attraversato buona parte del XX secolo evolvendosi in modo camaleontico, dal fauvismo al neoclassicismo, dalla serialità al cubismo, senza mai perdere la propria originalità. Il concerto da camera del 29, che vede protagonisti Pierre-Yves Hodique, Raphaëlle Moreau ed Edgar Moreau, tre artisti francesi non ancora trentenni ma già molto richiesti, prende le mosse dalla Suite italienne per violoncello e pianoforte. Composta da Stravinskij per il compatriota (come lui esule) Piatigorsky a partire dalle musiche del balletto Pulcinella, la suite realizza un inedito incontro tra la morbidezza melodica di Pergolesi, alle cui musiche il balletto si ispira, ed il nitore geometrico tipico di Stravinskij, con esiti espressivi quanto eleganti. Hodique e i due Moreau si divertono, nel loro programma ispirato al nascente neoclassicismo del primo Novecento, a scomporre la formazione del trio con pianoforte nelle sue diverse possibilità. Presentano quindi la Sonata per violino e violoncello di Ravel – una delle pagine più sperimentali dell’autore, dedicata alla memoria di Debussy – e la Sonata per violoncello e pianoforte di Debussy, lavoro maturo del compositore, teso a trovare un equilibrio soddisfacente fra austerità e seduzione. Al termine del concerto i tre artisti francesi si riuniscono per il Trio di Ravel, in cui echeggia lo spirito dei clavicembalisti francesi del Settecento.
La musica di Stravinskij torna il 31 con uno dei suoi massimo capolavori, il burlesque Petruška, nella versione originale del 1911 per orchestra con pianoforte concertante, affidata alla giovane solista, per metà tedesca e per metà giapponese, Alice Sara Ott, che interpreterà anche il romanticissimo Concerto di Grieg. A completare il programma, le Fontane di Roma di Respighi, pagina dal sapore descrittivo ed impressionistico. Sul palco del Teatro LAC vi sarà l’orchestra più rappresentativa del Regno Unito, la Royal Philharmonic Orchestra, guidata da un decano dei direttori d’orchestra quale Charles Dutoit. Dutoit, che dal 2009 è direttore artistico e principale della RPO, ha all’attivo numerosissime registrazioni, oltre quaranta delle quali sono state premiate dalla critica internazionale.
Il concerto del 31 marzo verrà trasmesso in diretta radiofonica da RSI Rete 2 e sarà seguito, alle ore 22.30, da “Stravinskij Reloaded”, penultimo appuntamento del ciclo Late Night Modern presso il Teatrostudio. Late Night Modern è un progetto di rilettura creativa in chiave contemporanea delle opere eseguite durante alcuni dei concerti di LuganoMusica, in coproduzione con OGGIMUSICA.

Appuntamento alle 20.30 martedì 29 marzo al Teatrostudio LAC e giovedì 31 marzo alla Sala Teatro LAC

Iscriviti alla Newsletter (16711)

Guarda anche...

maurizio-pollini

LuganoMusica: Maurizio Pollini per il primo recital della stagione

Il ciclo 2016-2017 dei récital al LAC di Lugano inizia con un appuntamento attesissimo: ospite …

Antonio-Pappano-

LuganoMusica: dal 22 settembre la nuova stagione

Il concerto inaugurale della seconda stagione di LuganoMusica al LAC è legato da un filo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi