Home | Artisti | Bono: il leader degli U2 torna a parlare della crisi dei migranti

Bono: il leader degli U2 torna a parlare della crisi dei migranti

Bono, reduce da un viaggio in Medio Oriente e Africa orientale, dove ha visitato numerosi campi di rifugiati torna a parlare della crisi dei migranti: “è il momento di pensare in grande”.

Il cantante, fondatore delle campagne One e Red, invoca un Piano Marshall per fronteggiare l’emergenza di chi è costretto a fuggire dai conflitti. Gli Stati Uniti e le altre nazioni sviluppate, scrive, “hanno la possibilità di agire in modo più intelligente, di pensare in grande e muoversi più velocemente per affrontare questa crisi e prevenire la prossima”.

Il leader degli U2 individua tre aree di intervento che, come per l’intervento Usa in Europa dopo la Seconda Guerra Mondiale, favorisca “commercio e sviluppo a beneficio della sicurezza”.

Prima di tutto, “i rifugiati e i Paesi nei quali vivono hanno bisogno di maggiore sostegno umanitario”. Secondo punto: “possiamo aiutare i Paesi ospitanti a considerare i rifugiati come un beneficio e non come un peso”. A questo riguardo, la comunità internazionale “potrebbe fare molto di più” per favorire l’occupazione e l’integrazione dei migranti. Infine, invece di ridurre i finanziamenti, “il mondo deve consolidare l’assistenza allo sviluppo di quei Paesi che non sono ancora collassati ma che sono scossi dai conflitti, dalla corruzione e da governi inefficienti”.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

Zucchero

Zucchero: è online il video di Streets Of Surrender (S.O.S.)

Da oggi, domenica 13 novembre, è disponibile online il videoclip di “Streets Of Surrender (S.O.S.)”, …

bono-vox

Bono Vox ‘donna dell’anno’ per Glamour

La lista delle donne più Glamour dell’anno per il 2016 contiene una sorpresa: c’è Bono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi