Home | In News | In Benessere | Zenzero: proprietà e benefici per la salute
zenzero

Zenzero: proprietà e benefici per la salute

Ricco di proprietà, lo Zenzero è una pianta originaria dell’estremo oriente utilizzato principalmente come spezia in cucina, ma quali sono le proprietà benefiche per la salute?

Essendo un buon antinfiammatorio lo si usa sopratutto per calmare i dolori articolari ad esempio, o contro i dolori intestinali ed il mal di testa.

Questa pianta aiuta ad eliminare i gas poiché ha proprietà carminative, abbassa il colesterolo ed è un ottimo rimedio contro nausea e dissenteria. Inoltre stimola la digestione e la circolazione ed un efficace antiossidante.

Proprietà benefiche dello zenzero:
Digestive: le bevande allo zenzero o masticare un pezzetto dello steso aiuta la digestione, inoltre svolge un’azione protettiva della mucosa gastrica ed aiuta ad eliminare i gonfiori.

Antiemetico: a quanto pare viene assunto molto dalle donne in gravidanza perché allontana la nausea, ma lo si può usare anche contro il mal d’auto ed il mal di mare.

Antivertigine: sembra che masticare un pezzetto di questa pianta aiuti a combattere le vertigini e l’ipotensione.

Antibiotiche: lo zenzero aiuta a combattere stadi influenzali, tosse e raffreddore.

Rinfrescante e stimolante: questa pianta aiuta a combattere l’alitosi, stimola la circolazione.

Antidolorifico: alcuni preparati a base di questa pianta vengono impiegati contro i dolori articolari, intestinali e contro l’emicrania.

Anticoagulanti: lo zenzero è alleato del cuore ed aiuta a ridurre i livelli di colesterolo.

Controindicazioni, effetti collaterali e interazioni dello zenzero: sebbene sia utile in caso di nausee, consultare il medico prima di utilizzare lo zenzero in gravidanza. Evitare l’assunzione in caso di allergia a uno o più componenti presenti. L’allergia allo zenzero si nota con la comparsa di rossori sulla pelle ed eruzioni cutanee. Inoltre è bene non abusare di zenzero: l’uso massiccio di zenzero infatti può provocare gastrite, ulcere e gonfiori intestinali invece che curarli. Evitare l’uso dello zenzero in contemporanea a farmaci antinfiammatori e ipotensivi. Dato il suo effetto fluidificante del sangue, si consiglia sempre di consultare il medico prima di fare uso di zenzero nel caso in cui si assumono farmaci antiaggreganti e anticoagulanti (Coumadin, Cardioaspirina, ecc…).

TISANA ALLO ZENZERO E LIMONE ( proprietà dimagrante e depurativa)
Ingredienti per 1 litro di tisana
1 litro di acqua minerale
20 fette di zenzero fresco sbucciato
succo di 1 limone
dolcificante naturale a piacere

Preparazione
1. In un pentolino porta ad ebollizione 1 litro di acqua.
2. Aggiungi le fette di zenzero fresco, lascia bollire per qualche minuto poi spegni il fuoco.
3. Lascia riposare l’infuso per circa 10-15 minuti.
4. Filtra l’infuso versandolo in una bottiglia di vetro e aggiungi il limone.
5. Consuma la tisana 2 volte al giorno dopo i pasti principali (pranzo e cena). Dolcifica a piacere.

Iscriviti alla Newsletter (16717)

Guarda anche...

formaggio-stagionato

Il formaggio grasso e stagionato fa salire il colesterolo buono HDL

Il formaggio grasso e stagionato, proprio il tipo indicato per decenni quale nemico della salute …

Red-and-Roll-

Il rock blues dei Red and Roll dal vivo alla Spezia

Da Hendrix agli Allman Brothers, da Scott Henderson a Janis Joplin questi sono solo alcuni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi