Home | In Attualità | Arriva a Roma Deliveroo il servizio di food delivery numero uno a Londra
Deliveroo

Arriva a Roma Deliveroo il servizio di food delivery numero uno a Londra

Arriva a Roma Deliveroo il servizio di food delivery numero uno a Londra, pensato per chi vuole assaporare a casa o in ufficio il meglio della ristorazione cittadina in modo nuovo, comodo e veloce. Dopo il successo ottenuto a Milano, citta’ nella quale il servizio attivo dallo scorso novembre e dove in poco tempo e’ diventato una realta’ conosciuta e consolidata con oltre 300 ristoranti affiliati e oltre 22.000 app download, Deliveroo punta dritto sulla Capitale. E’ attivo da qualche giorno nel Centro Storico, in zona Prati, Flaminia e Sapienza e nel giro di un paio di mesi arrivera’ a coprire l’intero territorio cittadino. A oggi sono gia’ quasi 100 i ristoranti che hanno aderito al servizio. Tra i primi nomi storici, come la sala da te’ Babington’s, Tartufi&Friends, Simposio, il nuovo Ciampini Bistrot, T Bone Station, Bubi’s e Shinto, solo per citarne alcuni.”Dopo il successo che abbiamo riscosso a Milano, ci accingiamo ad intraprendere una nuova entusiasmante sfida” – afferma Matteo Sarzana, General Manager per l’Italia che vanta una profonda esperienza nel mondo dell’innovazione digitale – “Roma e’ una citta’ per molti aspetti diversa dal capoluogo lombardo, e per questo motivo il nostro lavoro sara’ ancor piu’ stimolante. Quello che vogliamo e’ dar la possibilita’ ai romani di poter gustare cibo di qualita’ comodamente da casa o dal proprio ufficio, con un servizio su misura, efficiente e di qualita’. E siamo certi che lo apprezzeranno”.

Iscriviti alla Newsletter (16465)

Guarda anche...

La Dame Blanche

La Dame Blanche, da Cuba al Villaggio Globale tra hip hop e cumbia

La Dame Blanche, nome d’arte di Yaité Ramos-Rodriguez, racchiude nella sua musica un mix perfetto …

picasso

Picasso. Tra Cubismo e Classicismo: 1915-1925, dal 22 settembre alle Scuderie del Quirinale

È il febbraio del 1917 e in Europa infuria la Grande Guerra. Pablo Picasso, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi