Home | Gossip | Lindsay Lohan sfrattata per i troppi debiti
Lindsay Lohan
Lindsay Lohan

Lindsay Lohan sfrattata per i troppi debiti

Ha passato l’ultimo dell’anno in un albergo di Londra, in compagnia della madre, ma per Lindsay Lohan non era soltanto una vacanza. Perché pare che l’attrice, che negli ultimi mesi ha collezionato debiti, si stata appena sfrattata dalla sua casa americana. L’attrice da tempo non pagava più l’affitto, così i proprietari della mega villa da 8mila dollari al mese hanno deciso di cacciarla.

I conti bancari dell’attrice 26enne sono stati infatti congelati dall’Internal Revenue Service a causa delle tasse non pagate nel 2009 e il 2010 e per le onerose cause legali.

Tanto che Lindsay ha dovuto mettere all’asta i suoi gioielli per pagare i debiti e uno strip club newyorkese le ha chiesto di recente di lavorare per loro. In cambio di uno spogliarello, lo “Scores” comprerà tutti gli oggetti all’incanto. Non solo. Si è anche offerto di pagare l’affitto della villa in cui la star abita per i prossimi due mesi. Ma la Lohan ha detto no e si è ritrovata gli scatoloni sulla strada. (Fonte Tgcom)

[nggallery id=2]

Guarda anche...

Royal Opera House di Londra

Royal Opera House di Londra. Arriva al cinema “Rigoletto”, potente e tragica opera di Verdi

Continua su oltre 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo la stagione 2017-2018 del cartellone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi