Home | Cinema | Lo chiamavano Jeeg Robot, il film di Gabriele Mainetti torna in 200 sale

Lo chiamavano Jeeg Robot, il film di Gabriele Mainetti torna in 200 sale

‘Lo chiamavano Jeeg Robot’ trionfa alla 60esima edizione dei David di Donatello, tenutasi ieri sera negli Studios De Paolis di Roma. Con sette statuette e un premio speciale del pubblico, l’opera prima di Gabriele Mainetti si conferma il caso cinematografico dell’anno con oltre 3.300.000 euro di incasso e piu’ di 500.000 spettatori. E forte del successo ai David, da giovedi’ 21 aprile il film uscira’ nuovamente in oltre 200 sale italiane.

Sinossi:Enzo Ceccotti entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere un forza sovraumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d’acciaio.

Iscriviti alla Newsletter (16441)

Claudio Santamaria
Claudio Santamaria
Claudio Santamaria
Claudio Santamaria

Guarda anche...

brutti-e-cattivi

Brutti e Cattivi di Cosimo Gomez con Claudio Santamaria, dal 19 ottobre al cinema

Brutti e Cattivi di Cosimo Gomez, con Claudio Santamaria, Marco D’amore e Sara Serraiocco dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi