Home | Artisti | Pearl Jam annullano concerto contro il Nord Carolina e la legge anti Lgbt

Pearl Jam annullano concerto contro il Nord Carolina e la legge anti Lgbt

I Pearl Jam hanno annullato il concerto previsto in Nord Carolina il 20 aprile per protestare contro la nuova legge dello stato americano sui diritti dei Lgbt, le persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali. In un comunicato scritto a mano sulla sua pagina ufficiale, la band di Seattle definisce la legge “deprecabile perché incoraggia la discriminazione contro un gruppo di cittadini americani”.

La band si aggiunge al boicottaggio già espresso da Bryan Adams, Bruce Springsteen, Ringo Starr e dal Cirque du Soleil contro il Nord Carolina. I Pearl Jam assicurano anche il finanziamento di gruppi locali per contrastare l’applicazione della legge conosciuta anche con la sigla HB2, un provvedimento che mira a contrastare l’uso di bagni pubblici da parte di persone transgender.

Iscriviti alla Newsletter (16440)

Pearl Jam
Pearl Jam
Pearl Jam

Guarda anche...

Bryan Adams

Bryan Adams: il 3 novembre esce “Ultimate”, la raccolta dei suoi più grandi successi

Bryan Adams ha annunciato per il 3 novembre l’uscita del suo “ULTIMATE”, la raccolta dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi