Home | Tempo d'Europa | Salvatore Cicu: ‘Più sostegno alle nostre imprese’
Salvatore-Cicu

Salvatore Cicu: ‘Più sostegno alle nostre imprese’

Internazionalizzazione, accesso al credito, differenziazione dei fondi e competitività. Passa con gli emendamenti a firma dell’eurodeputato del PPE Salvatore Cicu il Progetto di Relazione sulle PMI votato oggi in Commissione Sviluppo Regionale. Tre punti, quelli fissati dell’esponente del PPE, sostenuti con un largo e trasversale appoggio da parte delle diverse forze politiche europee.

“Le piccole e medie imprese – ha dichiarato Cicu – sono motore di sviluppo locale, soprattutto nei contesti territoriali regionali, dove le economie delle eccellenze sono una piattaforma di crescita e di occupazione per le comunità, accentuare gli investimenti significa dunque ottimizzare il contributo dei fondi strutturali e dei fondi di investimento europei. Occorre rafforzare l’uso di strumenti finanziari a favore delle aziende regionali, orientando il sostegno in un’ottica multi-settoriale su più fette di mercato. In quest’ottica, da stime della Commissione Europea, emerge infatti come, l’azione europea avrebbe un effetto leva diretto sulle piccole medie imprese, capace di generare tra i 40 e i 70 Miliardi di investimenti aggiuntivi”. Non solo. Per l’europarlamentare “destinare maggiori fondi per la ricerca e per l’ innovazione delle PMI rafforzerebbe la competitività e la proiezione delle imprese sul mercato, per questo bisogna creare migliori condizioni per facilitare l’accesso finanziario al credito e ad altri strumenti finanziari, in modo che la competitività delle aziende possa essere migliorata”.

“Le piccole e medie imprese – ha concluso Cicu – rappresentano l’ossatura dell’economia europea. Tra il 2014 e il 2020 sono stati allocati più di 63 miliardi di euro attraverso i fondi strutturali e di investimento con l’obiettivo di creare quasi 400mila nuovi posti di lavoro. Questa ammontare di soldi, però, non è il solo fattore da prendere in considerazione se si vuole una politica di coesione orientata ai risultati e al raggiungimento di reali benefici nei nostri territori. Il ruolo dell’Europa è quello di affidare una nuova dimensione alla forza produttiva locale, una condizione necessaria per determinare nuovi processi di crescita e sviluppo economico”.

Iscriviti alla Newsletter (16713)

Guarda anche...

Parlamento europeo

Terremoto: Cicu sprona l’UE sui fondi di solidarietà

“Nell’Italia ferita dal terremoto c’è l’Europa dei comuni, l’Europa delle identità locali, delle piccole medie …

Salvatore-Cicu

Terremoto, Salvatore Cicu: ‘Da UE tempi rapidi per Fondi Solidarietà’

“Non c’è tempo da perdere: al dramma di queste ore occorre sostituire immediate misure di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi