Home | Milano | Sum 41 in concerto al Carroponte di Sesto San Giovanni

Sum 41 in concerto al Carroponte di Sesto San Giovanni

A cinque anni di distanza dall’ultimo live nel nostro Paese, i Sum 41 arrivano in Italia per una data unica: venerdì 26 agosto. La band punk canadese capitanata da Deryck Whibley suonerà sul palco del Carroponte di Sesto San Giovanni (MI) per un concerto che si preannuncia sensazionale.

Come annunciato dalla stampa di settore, tra cui le webzine Kerrang!, Alt-Press e gli stessi Sum 41 sui loro canali social, il 2016 è l’anno in cui, molto probabilmente, uscirà il loro sesto album, segnando il ritorno di una delle pop-punk band più sopra le righe degli ultimi decenni. Screaming Bloody Murder, l’ultimo album dei Sum 41, risale al 2011, anno in cui vengono nominati ai Grammy Awards per Best Hard Rock/Metal Performance. Live energetici ad alto contenuto rock sono infatti una costante per la band canadese.

Il 2007 è l’anno in cui esce Underclass Hero, album che debutta alla posizione n.1 della Billboard Rock Albums chart, vendendo oltre 1 milione di copie in tutto il mondo. Il disco contiene, tra le 14 tracce, i celebri singoli March Of The Dogs, With Me, Walking Disaster e Underclass Hero, brano che dà il titolo all’album. Chuck esce nell’ottobre del 2004, vincendo, l’anno successivo, il premio Rock Album of the Year ai Juno Awards. Acclamato dalla critica come uno dei migliori lavori della band, risultando un mix perfetto di punk, rock e alternative, vende più di 5 milioni copie.

Il singolo Still Waiting lancia, nel 2002, il secondo album dei Sum 41: Does This Look Infected?. Suoni più dark e heavy metal paragonati a quelli di band del livello dei The Offspring, Metallica, Rancid, Bad Religion, NOFX, Green Day e Blink-182 vanno a comporre il secondo lavoro della band che viene certificato oro in USA, platino in Canada e Giappone. I Sum 41 debuttano nel 2001 con il primo studio album All Killer, No Filler. È con il singolo Fatlip che la band scala le classifiche del genere. Il disco vende quasi 2 milioni di copie entrando a far parte dei classici del pop-punk mondiale. All Killer, No Filler contiene il successo In Too Deep che conta più di 68 milioni di visualizzazioni su YouTube.

I Sum 41 si formano nel 1996 e sono Deryck Whibley (voce – chitarra), Dave Baksh, (chitarra), Jason McCaslin (basso) e Frank Zummo (batteria).

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

Noel-Gallagher

Al via Sziget Festival 2016 da Noel Gallagher ai Muse

Muse, Rihanna, David Guetta, Sia , Sum 41, Jain, The Last Shadow Puppets, Years & …

Claudio Sottocornola al Carroponte

Il femminile nella canzone italiana: Claudio Sottocornola al Carroponte

“Per una ermeneutica diacronica del femminile nella canzone popolare italiana dagli anni ’50 ad oggi”: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi