Home | Music Event | Primo Maggio Roma si apre in memoria di Giulio Regeni

Primo Maggio Roma si apre in memoria di Giulio Regeni

“C’era un ragazzo di 28 anni… Si chiama Giulio Regeni e vive in ognuno di noi per chiedere giustizia e verità”. Si apre in memoria del giovane ricercatore italiano morto in Egitto la 26esima edizione del Concertone di Roma, in piazza San Giovanni in Laterano. Il tema di quest’anno è ‘Più Valore al Lavoro: Contrattazione Occupazione Pensioni’.

Dopo il ricordo del ricercatore italiano, con la sua foto apparsa sui maxi schermi e un messaggio inviato dai genitori del ragazzo, Luca Barbarossa ha intonato con Laura Porceddu Here’s to you, Nicola & Bart, scritta da Ennio Morricone per la colonna sonora del film su Sacco e Vanzetti.

Il conduttore, prima di lasciare il palco alla Bandabardò – primi artisti a esibirsi – ha poi salutato anche Taranto: “non dimenticherò l’urlo di quella piazza. Taranto libera”.

Iscriviti alla Newsletter (16493)

Guarda anche...

maxxi

Estate al Maxxi di Roma: ultimi appuntamenti prima della pausa estiva

Ultimi appuntamenti dell’estate al MAXXI, prima della pausa di agosto, con una settimana che vede …

colosseo

Roma. Dal Consiglio di Stato via libera al parco archeologico del Colosseo

Dal Consiglio di Stato via libera al parco archeologico del Colosseo. Sì anche alla nomina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi