Home | Tour 2016 | Fabrizio Moro: il 12 maggio in concerto all’Alcatraz di Milano

Fabrizio Moro: il 12 maggio in concerto all’Alcatraz di Milano

Dopo il SOLD OUT registrato lo scorso 28 aprile al Palalottomatica di Roma e la partecipazione al Concertone del Primo Maggio, il tour di FABRIZIO MORO, arriva a Milano.

Un grandissimo spettacolo live che fino ad oggi lo stesso Fabrizio Moro non ha mai proposto.
Si alterneranno momenti rock a momenti unplugged riproponendo brani del suo passato come “Pensa”, “Libero” e brani di oggi, come “Sono anni che ti aspetto”, singolo che sta riscuotendo grandissimo riscontro sia in radio che in tutte le piattaforme digitali, tanto da entrare nella #1 posizione della speciale classifica “Viral 50 Italia” come il brano più virale di Spotify.

Prevendite su ticketone.it

Fabrizio Moro nasce a Roma, il 9/4/1975 da genitori calabresi di Vibo Valentia. Studia all’ istituto per la cinematografia e la televisione “Roberto Rossellini”di Roma, mentre impara a suonare la chitarra, il pianoforte e il basso da autodidatta e in età adolescenziale inizia a scrivere e ad arrangiare le sue prime canzoni. Per anni si esibisce live con diverse band in locali e pub, presentando un repertorio rock inedito, insieme a brani dei Doors, Guns’n’Roses e U2. Proprio in quegli anni produce e pubblica il suo primo album ” Fabrizio Moro” e successivamente il secondo album ” ognuno ha quel che si merita” ottenendo però scarsi risultati. Il consenso del grande pubblico invece, arriva nel 2007 partecipando alla 57^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “Pensa”, dedicato alle vittime della mafia, riuscendo a vincere la competizione nella categoria Giovani ed aggiudicandosi anche il Premio della critica Mia Martini. Vince inoltre il premio sala stampa e tv e nello stesso anno gli viene riconosciuto anche il premio “Lunezia” come miglior cantautore emergente. Il 1 marzo 2007, in concomitanza con il Festival, esce il terzo album, intitolato appunto “Pensa” che in poco tempo conquista il disco d’oro. Nel 2008 è ancora una volta il Festival di Sanremo a dare a Fabrizio Moro il consenso da parte di pubblico e critica, con la canzone “Eppure mi hai cambiato la vita” si classifica al 3° posto nella sezione Campioni. In concomitanza con il Festival, esce il quarto album intitolato “Domani”, anche questo lavoro diventa in pochi mesi disco d’oro, grazie anche all’uscita di “Libero”: canzone manifesto che viene utilizzata come sigla de “I liceali”, fiction generazionale che ottiene un enorme successo.

Negli anni seguenti Fabrizio, diventa narratore televisivo del programma “Sbarre”, la prima docu-reality girata all’interno del carcere di Rebibbia. In ogni puntata la storia di un ragazzo borderline incrocia il percorso di un carcerato, un confronto drammatico ed emozionante, in cui i due binari del racconto si fondono alla ricerca di una riflessione. Esce intanto “Atlantico Live”, primo album live del cantautore, che contiene un dvd ed un cd registrati in occasione del concerto all’Atlantico di Roma il 3 Dicembre 2010 e arricchito da 2 inediti : Respiro e Fermi con le mani . “Respiro” diventa la sigla di apertura del programma SBARRE, mentre ” Fermi con le mani” e un brano scritto per la vicenda di Stefano Cucchi, il giovane geometra romano morto in “circostanze misteriose”, dopo essere stato arrestato dalle forze dell’ordine e successivamente detenuto nel reparto di massima sorveglianza dell’ospedale Sandro Pertini di Roma. Oltre a continuare a suonare ininterrottamente in giro per l’Italia, Fabrizio, nello stesso arco di tempo, scrive il brano “Sono solo parole”, con il quale la cantante Noemi si aggiudica il terzo posto nella categoria big del festival di S.Remo del 2012. Il brano diventa un grandissimo successo e da questo momento in poi, il percorso di Fabrizio Moro, si dividerà tra la carriera di cantautore e quella di autore, scrive infatti successivamente a ” Sono solo parole”, i brani ” Se non è amore” e ” Buongiorno alla vita” sempre per Noemi, ” La mia felicità” , brano inserito nell’ album ” Schiena” della cantante Emma Marrone e insieme a Gaetano Curreri scrive il brano ” I nostri anni” uno dei due inediti contenuti nella raccolta ” 30 I nostri Anni ”, che racchiude tutta la storia e i maggiori successi degli Stadio. Collabora inoltre con il gruppo ” Il Parto delle nuvole pesanti”, su uno dei brani che saranno contenuti nel nuovo album di una delle più importanti band del circuito indie-rock italiano.

Il 3 marzo 2015 esce il nuovo singolo “Acqua”che va ad anticipare l’uscita del nuovo lavoro discografico “Via delle Girandole 10” prevista per il 17 marzo 2015. Il nuovo lavoro dell’artista esordisce nella Top 10 della classifica FIMI degli album più venduti in Italia. All’interno del nuovo lavoro è presente una traccia cantata in featuring con i Modena City Ramblers. Dopo l’uscita del nuovo album il cantautore è impegnato nel nuovo Tour che lo porterà a suonare nei maggiori teatri d’Italia. Nel giugno 2015 il cantante partecipa alla 3^ edizione del Coca Cola Summer Festival con il brano “Alessandra sarà sempre più bella” ottenendo una nomination per il Premio RTL 102.5 – Canzone dell’estate. Il 25 luglio 2015 l’album ottiene il Premio Lunezia 2015 per il valore musical-Letterario. Nel 2015 Fabrizio Moro scrive il brano “Un’altra vita” e lo offre a due alunni della scuola di Amici, dicendo di affidarlo a chi meglio riuscirà ad interpretarlo; la scelta ricade su Elodie Di Patrizi. Nel 2016 Fabrizio partecipa nuovamente come autore al Festival di Sanremo scrivendo il brano “Finalmente piove” per Valerio Scanu. Il singolo raggiunge il disco d’oro e diventa il brano più venduto di Sanremo 2016.

Iscriviti alla Newsletter (16717)

Guarda anche...

concerto-senza-impegno

Concerto Senza Impegno: 11 settembre a Villa Ada per una no-stop di musica d’autore

Domenica 11 settembre sul palco di Villa Ada Roma Incontra in Mondo (organizzato da Viteculture …

fabrizio-moro

Fabrizio Moro: la ristampa rimasterizzata del primo album del cantautore romano in versione digipack

In uscita venerdi 10 giugno prossimo, nei migliori negozi di dischi, su etichetta Nar International …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi