Home | In News | Il ciclista settantenne Diego Vallati partirà da Pavia con la sua bicicletta per raggiungere Kiev
diego-vallati

Il ciclista settantenne Diego Vallati partirà da Pavia con la sua bicicletta per raggiungere Kiev

Oggi, mercoledì 25 maggio, il ciclista settantenne Diego Vallati partirà da Pavia con la sua bicicletta per raggiungere Kiev passando da Chernobyl. Il viaggio, che promuove l’Organizzazione Umanitaria SOLETERRE – STRATEGIE DI PACE, si pone l’obiettivo simbolico di creare un collegamento fra due realtà che giornalmente combattono per fornire le giuste cure e innalzare i tassi di sopravvivenza dei bambini malati di tumore: il Policlinico San Matteo di Pavia e l’ospedale di Kiev.

Da anni SOLETERRE è attiva a sostegno dei bambini onco-malati con un Programma attivo in 6 Paesi tra i quali l’Ucraina, colpita 30 anni fa dal più grave incidente nucleare della storia: Il 26 aprile 1986 scoppiò il reattore della centrale nucleare di Chernobyl con gravi conseguenze sulla salute della popolazione che purtroppo continuano ancora oggi.

Diego Vallati intraprenderà un viaggio di estrema importanza questa mattina indossando una t-shirt Soleterre: il ciclista raccoglierà a Pavia i disegni dei bambini ricoverati nel reparto di oncoematologia del San Matteo per regalarli ai bambini del reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale di Kiev e rientrerà in Italia con i disegni che i pazienti di Kiev hanno realizzato per i bambini di Pavia. Inoltre, attraverso i social network, comunicherà la sua posizione e le tappe raggiunte, utilizzando l’hashtag #ilviaggiodiDiego.

«Quest’anno la ricorrenza del trentennale del disastro di Chernobyl ha indotto tutti a rivolgere almeno un pensiero a tutte le persone che hanno molto sofferto a causa di quel triste evento – afferma Diego Vallati in merito al suo viaggio – il rischio che però si corre in tutte le celebrazioni/commemorazioni, è che si tratti di un pensiero magari sentito per quel giorno e poi … nulla per il resto dell’anno. Ci sono invece associazioni, medici, privati cittadini che costantemente, volontariamente si dedicano ad alleviare gli effetti di quella enorme disgrazia. Per questo motivo devo ringraziare la Fondazione Soleterre che mi offre la possibilità di dare un senso a questo mio viaggio, al di là della mia passione per la bicicletta, La mia ammirazione quindi è per tutti coloro che si impegnano quotidianamente in quest’opera di sostegno, ciascuno nell’ambito delle proprie capacità e possibilità. Io invece so solo pedalare. E questo è quello che offro.»

È possibile sostenere economicamente le due corsie dell’Ospedale San Matteo di Pavia e dell’Istituto del cancro di Kiev, permettendo a Soleterre di realizzare le cure (sostegno psicologico in Italia e anche acquisto di medicinali a Kiev) attraverso il progetto “Adotta una corsia” visitando il sito www.soleterre.org oppure donando direttamente al link: http://www.soleterre.org/donazione.

SOLETERRE è un’organizzazione umanitaria laica e indipendente che opera per garantire i diritti inviolabili degli individui nelle “terre sole”. Realizza progetti e attività a favore di soggetti in condizione di vulnerabilità in ambito sanitario, psico-sociale, educativo e del lavoro. Interviene con strategie di pace per favorire la risoluzione non violenta delle conflittualità e per l’affermazione di una cultura di solidarietà. Adotta metodologie di partenariato e di co-sviluppo per promuovere la partecipazione attiva dei beneficiari degli interventi nei paesi di origine e in terra di migrazione e garantire la loro efficacia e sostenibilità nel tempo.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

soleterre

Diego Vallati incontra i bambini dell’Ospedale San Matteo di Pavia con Soleterre

Domani, sabato 9 luglio, il ciclista settantenne Diego Vallati, rientrato in Italia dopo aver intrapreso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi