Home | In Eventi | Capo Circeo nell’anno 876 la battaglia navale
San Felice Circeo

Capo Circeo nell’anno 876 la battaglia navale

Lo scontro navale del capo Circeo è spesso una battaglia, stranamente dimenticata, o meglio ancora risultata poco dibattuta dalle cronache storiche. In effetti, nell’anno 876, è stata decisiva per frenare l’invasione barbarica dell’Italia ed è l’unica della storia in cui un Papa, nella persona di Giovanni VIII ( uno dei “Papi della Marozia”), nel ruolo di ammiraglio, ha comandato la flotta pontificia, che si opponeva a quella saracena. Nel 1571, sette secoli dopo, nella famosa battaglia di Lepanto, altro momento di grande rilevanza per il predominio territoriale, la flotta cristiana era comandata da don Juan de Austria. Sulla battaglia di capo Circeo, è lo stesso papa Giovanni VIII, che in una lettera indirizzata all’imperatrice vedova Engelberga, descriveva con un latino vicino al volgare le fasi salienti dello scontro “ Cum fidelibus nostris coepimus naves XVIII. Saraceni multi occisi. Captivos fere DC liberavimus” ( “Con i nostri armati alleati abbiamo catturato 18 navi. Furono uccisi molti saraceni. Abbiamo liberato quasi 600 prigionieri”). La ripresa di questa battaglia ci riporta ad un periodo problematico sul piano politico, intorno all’anno 1000, in cui principati ed emirati arabi ( tra cui quelli di Bari e di Palermo) erano sparsi qua e là, compresi i territori vicino Roma, come Farfa, o sul Garigliano. Tra gli eventi storici, nel IX secolo, ci fu anche il saccheggio da parte dei saraceni nella basilica costantiniana di San Pietro. E’ il caso di sottolineare come l’importante vittoria navale di Giovanni VIII fu decisiva per non aprire le porte dell’Italia all’invasione araba.

Guarda anche...

Cecconi al Circeo

Alle ore 19 di lunedì 22 agosto Inaugurata a San Felice Circeo la mostra pittorica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi