Home | In News | Madalina Ghenea madrina della Regata Storica ad Amalfi
regata-amalfi

Madalina Ghenea madrina della Regata Storica ad Amalfi

Il fascino intramontabile della Regata Storica delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane incontra la classe e la bellezza di Madalina Ghenea, madrina d’eccezione della 61a edizione dell’evento rievocativo-sportivo che vede protagoniste le città di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia, in programma ad Amalfi (SA) domenica prossima, 12 giugno 2016.

La modella e attrice rumena, pronta allo sbarco nella Divina Costiera grazie al supporto di Volkswagen e Pasta Antonio Amato, torna in Italia dopo la fortunata esperienza a Sanremo 2016 e fresca di red carpet al Festival del Cinema di Cannes dove fu applaudita già nel 2015 in Youth – La Giovinezza, di Paolo Sorrentino. A lei il compito di accogliere l’equipaggio che si aggiudicherà domenica pomeriggio la sfida tra i Galeoni delle Quattro Repubbliche Marinare alla conquista dell’ambito trofeo in oro e argento, realizzato dalla Scuola Orafa Fiorentina, raffigurante un galeone a remi sorretto da 4 ippocampi e che viene religiosamente conservato dalla città vincitrice per un anno. Amalfi, Genova, Pisa e Venezia rinverdiscono i fasti della propria potenza politica e commerciale contendendosi una gara, riconosciuta dalla Federazione Italiana Canottaggio sedile fisso, che si svolge su imbarcazioni in vetroresina realizzate su disegni del XII secolo e sulle quali campeggiano le evocative polene che distinguono, insieme ai colori dominanti tratti dalle proprie bandiere Repubblicane (Azzurro per Amalfi, Bianco per Genova, Rosso per Pisa e Verde per Venezia), i team in acqua.

L’edizione 2016 è la sedicesima che si svolge in Costiera, su un campo di regata lungo 2.000 metri in linea che va dal Capo di Vettica alla Marina Grande di Amalfi, l’unico in mare aperto tra le quattro location della manifestazione. Otto vogatori, un timoniere e almeno due riserve compongono ciascun equipaggio, ma a completare i team repubblicani si aggiungono gli atleti impegnati nella Gara dei Gozzi che anticipa il Palio Remiero ed è fondamentale per definire l’assegnazione delle corsie.

La rosa delle Repubbliche raccoglie il meglio della tradizione canottistica italiana, pur fondendo giovani promesse e appassionati veterani che gareggiano al fianco di campioni iridati e olimpici, nello spirito sportivo e di unione che caratterizza l’evento. Sono ben 14 gli atleti della Nazionale Italiana Canottaggio che si ritroveranno nelle acque amalfitane. Tra loro anche quattro membri dell’Otto Azzurro che ha sfiorato la Qualificazione a Rio 2016, che però questa volta ‘incrociano’ i remi da rivali: Luca Agamennoni, tre volte alle Olimpiadi e qui in gara con Pisa, sfida infatti i compagni Fabio Infimo, Mario Paonessa ed Enrico D’Aniello, insieme sul Galeone di Amalfi. A un passo dalle Olimpiadi si sono purtroppo fermati anche Paolo Perino, che ha tentato la qualificazione nel Singolo Maschile e qui a disposizione dell’equipaggio di Genova, e Francesco Cardaioli, Nazionale del Quattro di coppia Senior, in gara sul Galeone di Venezia.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

amalfi

Con le suggestive Passeggiate si chiude in bellezza il Capodanno Bizantino 2016

Dopo l’emozionante investitura del Magister di Civiltà Amalfitana 2016 Sal De Riso con il suggestivo …

Regata-Storica-delle-Antiche-Repubbliche-Marinare-Italiane

Amalfi: la Regata Storica delle Repubbliche Marinare domani in diretta su Rai 2

Tutto pronto per la 61esima Regata Storica delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane. Già arrivati nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi