Home | Dischi & Novità | Barry Gibb: uscirà in autunno il primo album solista ‘In The Now’
Barry-Gibb

Barry Gibb: uscirà in autunno il primo album solista ‘In The Now’

Il leggendario Barry Gibb, vincitore di un Grammy, cantante, compositore e produttore, pubblicherà nell’autunno 2016 il suo primo album solista intitolato “In The Now”, su etichetta Columbia Records, con la quale ha recentemente firmato un contratto discografico.

Gibb, membro di uno straordinario gruppo, venerato da pubblico e critica ed entrato nella storia della musica, i Bee Gees (band composta insieme ai suoi fratelli Robin e Maurice), torna con “In The Now”, disco che vede il ritorno di una delle voci più versatili della storia del rock, pop e R & B. L’album, prodotto da Barry Gibb e co-prodotto da John Merchant, è il primo da solista con materiale inedito per Gibb. “In The Now” contiene 12 tracce ed è stato registrato a Miami con la collaborazione dei musicisti che lo accompagnarono nel suo acclamato tour da solista del 2014.

Il disco ha mantenuto lo stesso cliché familiare: le nuove canzoni sono infatti state composte insieme ai figli Stefano e Ashley.

“Questo per me è un sogno che diventa realtà. È un nuovo capitolo della mia vita, ho sempre sperato che un giorno i Bee Gees potessero far parte della storica etichetta Columbia ed è una grande gioia per me iniziare questo percorso con persone dalla grande professionalità”.

Come produttore discografico e cantautore Barry Gibb è stato determinante nel creare grandissimi successi, pietre miliari anche per altri artisti: dall’album “Guilty” di Barbra Streisand a “Islands In The Stream” di Dolly Parton e Kenny Rogers, “Eaten Alive” e “Chain Reaction” di Diana Ross, oltre a “Heartbreaker” di Dionne Warwick.

L’ultimo album da studio dei Bee Gees risale al 2001. Nella loro carriera i fratelli Gibb hanno per ben 19 volte raggiunto la prima posizione nella classifica di Billboard, incluse sei volte consecutive al primo posto, eguagliando il record dei Beatles.

Barry è tornato a suonare nel 2013/2014 portando in Australia, Nuova Zelanda, Inghilterra, Irlanda e Stati Uniti il “Mythology Tour”, un tributo ai suoi tre fratelli, che celebrava l’antologia dei Bee Gees. L’acclamato tour ha ottenuto grandi dimostrazioni d’affetto e il plauso della critica di tutto il mondo.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi