Home | Festival | Cresce l’attesa per UnoJazz Sanremo 2016

Cresce l’attesa per UnoJazz Sanremo 2016

Cresce l’attesa per UNOJAZZ SANREMO 2016, il Festival Internazionale di musica jazz, che dal 15 al 20 agosto porterà la Città dei Fiori nuovamente al centro del panorama musicale internazionale.

Unogas Energia, tra i leader italiani della vendita di gas naturale ed energia elettrica, ripropone la collaborazione col Comune di Sanremo per dar vita ad una manifestazione ancora più ricca, importante e suggestiva della precedente.

Il direttore artistico, Antonio Faraò, quest’anno ha voluto costruire un programma fine e variegato per dar spazio alle varie tendenze storiche della musica jazz e dei generi che la stessa ha contaminato.

Ecco quindi che il 16 agosto il pubblico potrà rivivere i fasti del Hard Bop con uno dei protagonisti del genere Benny Golson, oppure il 17 agosto rifugiarsi nel Funky degli Incognito, o ancora il 18 agosto essere coinvolto in un viaggio tra classica e jazz con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo e il suo brillante ospite Franco Ambrosetti, il 19 agosto essere allietato dalle armonie brasiliane di Tania Maria o il 20 agosto concentrarsi sulle più moderne concezioni jazz proposte dall’All Stars di Joe Lovano, Antonio Faraò, Lenny White, Lars Danielsson, Didier Lockwood.

Il programma, eccezionale sia per il valore degli interpreti sia per la multiforme rappresentazione dell’universo jazzistico, si completa con due storiche reunion del jazz Italiano: Il 16 agosto torneranno a Sanremo, dopo 32 anni, i Five for Jazz, guidati da Luigi Bonafede, e il 19 agosto, dopo i fasti degli anni ’90, il pubblico avrà il piacere di riascoltare uno dei gruppi che più hanno segnato la crescita del jazz in Italia, i Lingomania di Roberto Gatto e Maurizio Giammarco. Il 16 agosto il nuovo progetto di Stefano “Cocco” Cantini col pianista Luigi Martinale e in apertura della serata del 20 agosto un altro nome di rilievo internazionale, il cantante David Linx col suo quartetto.

La scaletta propone, come lo scorso anno, un’anteprima del Festival che si terrà lunedì 15 agosto ad ingresso gratuito con la partecipazione di due interessanti realtà del territorio: l’Iroko 5tet, guidati dal sassofonista Livio Zanellato, e la storica formazione Jazz Ambassadors Big Band, interessante realtà ponentina nata nel 1979, da molti anni portata avanti dal musicista imperiese Leo Lagorio. Ospiti della serata Luigi Tessarollo , chitarrista dalla lunga esperienza internazionale e il giovane ma già affermato sassofonista Luigi Di Nunzio.

I concerti si svolgeranno sul palco di Pian di Nave, accanto al Forte di Santa Tecla, location ideale sia per la posizione centrale che per lo spazio a disposizione.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

cosimo-colazzo

TrentinoInJazz 2016: Corpo a corpo col Jazz

Un nuovo appuntamento di Ai Confini e Oltre, sezione del TrentinoInJazz in collaborazione con Amici …

max-ionata

Nasce Ballad Caffè: il nuovo salotto di San Lorenzo tra jazz, cucina e molto altro

Musica dal vivo tutte le sere, ristorante, cocktail bar, bistrot, aperitivi, birre artigianali e sala …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi