Home | Cantanti | Paolo Passaretti: disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming il nuovo singolo ‘Questi muri’

Paolo Passaretti: disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming il nuovo singolo ‘Questi muri’

Da oggi, venerdì 5 agosto, è disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “QUESTI MURI”, il brano di PAOLO PASSARETTI che anticipa l’uscita del nuovo EP prevista per settembre.

In merito a “Questi muri” l’artista afferma: «Il singolo è stato concepito in un momento ben preciso della mia vita, dove tutto passava velocemente, anche gli amori, gli amici e la famiglia. Là dove le persone dimenticavano io ricordavo, mi sentivo un muro. “Se questi muri potessero parlare, direbbero cose a cui nessuno crederebbe” ed è proprio così, se potessero parlare davvero racconterebbero molte storie, la mia, la tua, la nostra. In un mondo dove ognuno pensa per sé, fatto di belle persone e opportunisti allo stesso tempo, di amori e di amanti, di cose non dette o dette solo a metà, del continuo ostentare ricchezza fino ad arrivare alla povertà, facendosi gioco di essa. Siamo noi “Un finale amaro senza parole”».

Paolo Passaretti nato a Roma il 19 ottobre 1993. Si avvicina alla musica grazie alla madre, cantante neomelodica napoletana. Dopo aver frequentato diverse scuole di musica, registra il suo primo mixtape “Love Story” (2013). In questa prima fase di approccio, sceglie come “Soul P”, nome decisamente più affine ad una scena hip-hop che ad una pop. Da questo primo mixtape vengono estratti due video ufficiali (“Solo Un Ricordo” e “C’è solo lei”). Un viaggio a Londra nel 2014 porta Paolo ad una maturazione: da questa trasferta, nascono nuovi testi e nuovi brani e viene alla luce “Momenti D’Oro”, un Ep di 5 tracce in collaborazione con Tony Haze e sulle produzioni di artisti come Manusso, Yoshimitsu e Dr. Cream. Grazie a questo lavoro, l’artista si affaccia anche ai primi palchi rilevanti, aprendo i live show di artisti come Luchè e Luca J. Il continuo flusso di scrittura e le nuove influenze portano Paolo ad un decisivo cambiamento della sua rotta artistica. Due sono i cambiamenti principali: il nome, che da Soul P diventerà Paolo Passaretti eliminando l’aura rap, e il genere musicale con cui l’artista decide di misurarsi. Un approdo, dunque, alla scena pop. Viene chiamato in apertura dei concerti di Mattia Briga (Never Again Live Tour) a Milano “Fabrique”, Roma “Pala Atlantico”, Torino “Venaria Reale Teatro della Concordia”. Paolo studia musica e danza, sin da quando era bambino, frequenta scuole di musica a Roma e contemporaneamente frequenta stage di canto con i professori: Fabrizio Palma, Luca Pitteri, Letizia Mongelli, Stefania Del Prete, Daniele Vit. Subito dopo Paolo, si avvicina al teatro e al mondo della recitazione, nel 2016 si diploma in Teatro e Dizione, con il professore Mino Sferra alla’accademia “Menandro”. “Questi muri” è il brano che anticipa l’uscita del nuovo EP prevista per l’autunno 2016.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

Paolo Passaretti

Paolo Passaretti: esce oggi “Ascoltami”, il nuovo EP

Da oggi, venerdì 25 novembre, è disponibile in digital download e sulle principali piattaforme di …

Paolo Passaretti

Paolo Passaretti: arriva in radio il nuovo singolo “Aria Nuova”

Arriva in radio “ARIA NUOVA”, il singolo del cantautore romano PAOLO PASSARETTI, estratto dall’ep “Ascoltami”, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi