Home | Tempo d'Europa | Terremoto: David Sassoli chiede a Schulz di attivare con Junker fondo di solidarietà
terremoto 2016

Terremoto: David Sassoli chiede a Schulz di attivare con Junker fondo di solidarietà

“Predisporre subito un piano per attivare il fondo UE per i disastri naturali”. Lo afferma il vicepresidente del Parlamento europeo David Sassoli. “Ho già contattato il presidente Schulz per chiedergli di prendere contatti con il presidente della Commissione europea Juncker al fine di assumere una iniziativa per uno stanziamento utile all’emergenza e alla ricostruzione. Le istituzioni europee devono essere vicine ai cittadini e farsi trovare preparate di fronte alla richiesta delle Regioni coinvolte dal sisma. Sono convinto che tutta la delegazione italiana al Parlamento europeo, al di là degli schieramenti, si ritroverà unita nel promuovere e sostenere l’attivazione del fondo europeo per le calamità naturali”.

Iscriviti alla Newsletter (16711)

Guarda anche...

David Sassoli

David Sassoli: Candidatura Pittella é di tutte le forze europeiste

“Non accetteremo un´occupazione dei Popolari nelle istituzioni europee. La candidatura di Gianni Pittella alla presidenza …

Parlamento europeo

Terremoto: Cicu sprona l’UE sui fondi di solidarietà

“Nell’Italia ferita dal terremoto c’è l’Europa dei comuni, l’Europa delle identità locali, delle piccole medie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi