Home | Tempo d'Europa | Margrethe Vestager: ‘Non voglio rendere la vita difficile alle imprese’
Margrethe-Vestager

Margrethe Vestager: ‘Non voglio rendere la vita difficile alle imprese’

“Non voglio rendere la vita difficile alle imprese responsabili che pagano la loro giusta quota di tasse”. Così si è difesa dalle accuse ricevute dopo la stangata alla Apple la commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager, parlando a un convegno sulla fiscalità a Copenhagen.

“Al contrario”, ha aggiunto, “voglio assicurarmi che tutti abbiano un’uguale possibilità di successo” sul mercato. Ma, questo senza aiuti di stato illeciti in forma di agevolazioni fiscali come è stato il caso di alcuni ‘tax rulings’ come quelli concessi dall’Irlanda alla casa dell’iPhone, dall’Olanda a Starbucks o dal Lussemburgo alla Fiat.

“La Commissione non è un’autorità fiscale, e non stiamo cercando di diventarlo”, ha continuato a difendersi Vestager da Copenhagen in risposta alle accuse delle autorità Usa intervenute a difesa della Apple colpita dalla decisione di Bruxelles.

Iscriviti alla Newsletter (16712)

Guarda anche...

huawei

Huawei: in arrivo il rivale del Galaxy Note 7

Dai guai di Samsung con il Galaxy Note 7, il phablet “esplosivo” per cui la …

apple

Apple: il prossimo iPhone in vetro e acciaio

Il prossimo iPhone sarà in vetro e acciaio. Apple sta pensando ad un modello completamente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi