Home | In Attualità | Morto Carlo Azeglio Ciampi, aveva 95 anni

Morto Carlo Azeglio Ciampi, aveva 95 anni

E’ morto in una clinica romana il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Avrebbe compiuto 96 anni il prossimo 9 dicembre. Era ricoverato da alcuni giorni nella Clinica Pio XI di Roma dopo un peggioramento delle sue condizioni di salute. Lo conferma il professore Andrea Platania, primario Medicina interna, che lo aveva in cura.
Ciampi è stato un presidente che, come avvenuto con Sandro Pertini, ha mantenuto sempre un alto indice di gradimento popolare nei sondaggi, rimanendo sempre, perciò, una delle figure nelle quali gli italiani riponevano la loro fiducia e rafforzando con la sua figura istituzionale lo stesso ruolo del Presidente della Repubblica. In un intervento al Parlamento europeo è stato vivacemente contestato da alcuni europarlamentari della Lega, fra cui Mario Borghezio, scontenti per l’ingresso dell’Italia nella moneta comune europea, l’Euro. La consorte del Presidente, come raramente era accaduto in passato, è stata spesso presente agli incontri che il marito ha avuto in Italia e all’estero. “Donna Franca”, come è stata ribattezzata, ha fatto alcune dichiarazioni “fuori dal protocollo”: hanno fatto discutere le sue esternazioni riguardo alla “TV deficiente” o quelle sulla bontà e l’affetto dei napoletani.

Sul finire del suo settennato, da più parti a Ciampi è stato chiesto di rimanere Capo dello Stato per un secondo mandato ma, per ragioni anagrafiche e di opportunità istituzionale, l’ipotesi è stata scartata con decisione dall’interessato. Ciampi si è dimesso il 15 maggio 2006, stesso giorno in cui il suo successore, Giorgio Napolitano, ha prestato giuramento. Da senatore a vita, il suo primo atto è stato quello di votare la fiducia al secondo governo Prodi. Ciò ha provocato l’accesa reazione, manifestata durante la votazione con fischi e grida, di numerosi esponenti della Casa delle Libertà. Un mese dopo le sue dimissioni ha annunciato che avrebbe votato no al referendum confermativo sulle riforme istituzionali, motivando questa scelta in coerenza con il suo costante impegno a difesa della Costituzione: anche questa posizione fu criticata dal centrodestra. Ma restano le uniche polemiche di una carriera istituzionale contraddistinta da una vocazione infaticabile all’unità.

Guarda anche...

David Sassoli

David Sassoli ricorda Ciampi: ‘Ha voluto bene all’Italia e gli italiani gli hanno voluto bene’

Per il vicepres. Europarlamento, uomo di Stato testimone di grandi valori morali e civili. “Ha voluto …

Patrizia Toia

Patrizia Toia sulla morte di Ciampi: il suo contributo è stato fondamentale nella costruzione dell’Europa

“Sento una profonda tristezza per la morte di Carlo Azeglio Ciampi ed esprimo, anche a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi