Home | Tempo d'Europa | Silvia Costa: ‘La EU-Student e-card deve diventare realtà’
silvia-costa

Silvia Costa: ‘La EU-Student e-card deve diventare realtà’

“La EU-Student e-card deve diventare realtà”, lo dice a Strasburgo l’eurodeputata Silvia Costa, presidente della Commissione cultura e istruzione del Parlamento Europeo. “Sarà uno strumento per tutti gli studenti europei che avranno la possibilità di caricare sulla e-card il percorso formativo con crediti e titoli già acquisiti. Allo stesso tempo sarà uno strumento che consentirà alla Commissione di avviare accordi con gli Stati membri, di realizzare partnership con network europei di istituzioni culturali, di servizi educativi, di ospitalità e di tutte quelle opportunità volte al raggiungimento di due obiettivi: da un lato la costruzione della dimensione europea dell’educazione e della formazione con il rafforzamento dei curricula e le opportunità di lavoro; dall’altro la possibilità di accedere ad un’ esperienza di mobilità europea in ambito formativo anche per gli studenti europei, non solo a quelli inclusi nel programma Erasmus+, con minori possibilità economiche”.

“La cittadinanza europea e il futuro dell’Europa – prosegue Costa- passano attraverso un’Europa inclusiva e sociale che garantisca equità e qualità nella costruzione dei propri curricula personali e delle esperienze europee delle nuove generazioni. Questa proposta, che nasce da un dialogo con l’ European Youth Forum, è da tempo all’attenzione della Commissione Europea e in particolare delle due DG, Educazione e Connect, per una sua definizione tecnica. Nei prossimi giorni avrò un incontro con le due direzioni generali per definire tempi e modi che devono essere accelerati”.

“Sono certa –conclude Silvia Costa- che questa iniziativa possa trovare partner privati e accedere al fondo Juncker per gli investimenti europei. Dopo il dibattito ieri in aula a Strasburgo sullo stato dell’Unione, la prossima Conferenza dei Presidenti delle Commissioni del Parlamento Eu con Juncker e il collegio dei Commissari, il 3-4 ottobre prossimi, sarà un’occasione utile per mettere a punto i dettagli dell’iniziativa. Sarà preziosa, in questa direzione, l’esempio della “app” bonus per 18enni realizzata in Italia che prevede agevolazioni per la spesa in cultura, che sottoporrò alla dg Connect perché ne colga gli aspetti fortemente innovativi”.

Guarda anche...

silvia-costa

Silvia Costa: “Vogliamo autonomia da Berlino per il nuovo Presidente”

“È stato triste apprendere dalle agenzie di stampa di questa mattina che Berlino ha deciso …

Silvia-Costa

Incidente ragazze Erasmus in Spagna: archiviato il procedimento penale

“Lascia davvero sconcertati la conclusione della giudice spagnola che ha archiviato l’inchiesta sul gravissimo incidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi