Home | In Attualità | Matteo Renzi al Wired Next Fest di Firenze: sul web serve responsabilità
foto Zoe Vincenti - Ernesto Ruscio
foto Zoe Vincenti - Ernesto Ruscio

Matteo Renzi al Wired Next Fest di Firenze: sul web serve responsabilità

“Snapchat è fantastico: tutto dura 24 ore e sparisce. Poi una ragazza si uccide perché non riesce a cancellare un video dal web… il tema della traccia che lasciamo è un tema importante”. Così Matteo Renzi al Wired Next Fest a Firenze, si è riferito anche al caso della giovane donna suicida dopo che un suo video hard circolava in rete. “C’è un mondo che può essere snapchat o quello che condanna a restare sulla rete per sempre. Occorre un’ educazione alla responsabilità personale, perché è difficile capire qual è il confine giusto, capire cosa resta e cosa non resta”. E questo, ha spiegato Renzi, vale anche per la politica: “Con il modello snapchat se ne vanno le polemiche quotidiane, dall’altra c’è qualcosa che resta. Il fatto che ci sia una legge sui diritti civili è qualcosa che non si cancella”.

Guarda anche...

Hard-Rock-Cafe-Roma

Hard Rock Cafe festeggia il 4 luglio con il Freakshake

Roma, Venezia e Firenze 4 luglio 2017. Hard Rock Cafe esalta le sue radici americane …

Biennale-Internazionale-Antiquariato

Firenze. Biennale Internazionale dell’Antiquariato annuncia le prime meraviglie

Apre i battenti il 23 settembre l’edizione del trentennale della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi