Home | In Eventi | Giallolatino parte la X Edizione

Giallolatino parte la X Edizione

Giovedì 22 settembre, dalle 15.30, all’Università La Sapienza sede di Latina, il via ufficiale al festival Giallolatino, giunto alla decima edizione. L’incipit del festival del giallo e del noir apre i lavori con un seminario, per poi lasciare spazio agli scrittori da venerdì 23 fino a domenica 25, un’autentica carrellata di incontri che si svolgeranno tutti nel centro storico del capoluogo pontino (ztl e zona pub). Come novità del Festival è che da diverse edizioni Giallolatino entra direttamente nelle scuole, con gli autori che intervengono interagendo con gli studenti degli istituti superiori e inferiori del territorio. Questi giovani scrittori nel tempo si sono formati proprio in provincia di Latina, facendo lievitare il numero di autori pontini, che si sono fatti apprezzare anche oltre il confine regionale. Dopo l’incontro di lunedì svoltosi al Campus dei licei Ramadù di Cisterna, un nuovo incontro ci sarà giovedì 22 all’istituto Einaudi di Latina, a partire dalle 10,40.

Il convegno del 22 settembre, presso l’Università La Sapienza, ha per titolo ‘ Indagini e cronaca nera. Giornalismo e narrativa investigativi’ e si terrà nella sala conferenze del Polo universitario di Latina in via XXIV Maggio, in quello che è un monumento storico del capoluogo, l’ex Campo profughi e ancor prima l’ex edificio che ospitava l’82° Reggimento.

Il seminario è organizzato dal Movimento Forense in collaborazione con l’agenzia Omicron e si presenta sulla scorta di un seminario di giornalismo investigativo, con puntate verso la narrativa e con interventi investigativi autentici, fatti da pm, avvocati penalisti, investigatori a tutto tondo. Ovvero il sopralluogo della polizia scientifica sul luogo del delitto, le tracce biologiche, le impronte digitali, le analisi dei casi di cronaca, i cold case, gli aspetti legali.
Svariati i temi da trattare, a cominciare da come si realizza un’inchiesta su un cold case, poi, quali siano le forze da mettere in campo per raccogliere testimonianze documenti e quanto i media hanno prodotto a suo tempo e nel percorso giudiziario riguardo alla vicenda. Anche con la costruzione e la ricostruzione ragionata della scena, i sopralluoghi sul luogo dove tutto è avvenuto e le parole dei protagonisti, raccolti con discrezione e attraverso il supporto delle carte processuali.

L’intenso programma prevede i saluti iniziali di Giuseppe Bonifazi, Ce.R.S.I.Te.S. Sapienza (Sede di Latina), di Gianni Lauretti, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Latina, e di Alessandro Paletta, avvocato, presidente di Movimento forense. Seguiranno gli interventi di Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani, autori del true crime ‘Sacro sangue’, Mauro Valentini, autore del true crime “Cianuro a San Lorenzo. La storia di Francesca Moretti” , di Pino Nazio, autore de ‘Il mistero del bosco. L’incredibile storia del delitto di Arce’. Nel corso della riunione è previsto l’intervento di Luigia Spinelli, Sostituto procuratore della Repubblica della Procura di Latina, i lavori saranno coordinati da Gian Luca Campagna, giornalista, ideatore della rassegna culturale del festival Giallolatino.

Guarda anche...

Gian Luca Campagna ‘Finis terrae’

Venerdì 1 luglio, alle 19, presso la terrazza La Vela dell’Hotel Miramare a Latina Lido, …

Premio Garfagnana premiati i due autori pontini Campagna e Felli

Sabato 28 novembre prossimo, prevista a Castelnuovo Garfagnana la premiazione di due autori di Latina. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi