Home | In Attualità | Matteo Renzi: ‘Sulla Sanità si è tagliato anche troppo’

Matteo Renzi: ‘Sulla Sanità si è tagliato anche troppo’

“L’Italia deve smetterla con i tagli lineari. Sulla sanità è evidente che si è tagliato anche troppo”: così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in visita all’ospedale San Raffaele, dove ha incontrato medici, personale e studenti. Il premier ha ricordato che qualche anno fa il Fondo sanitario nazionale era da 106 miliardi, ora è passato a 112, aggiungendo che “la nostra spesa per la sanità sul pil non è più alta degli altri paesi”. “Noi ci lavoriamo – ha continuato -. È finito il tempo dei tagli in sanità ma dobbiamo gestire meglio in tema dei costi standard”. “Anche io vi chiedo una cosa però – ha detto – cioè di dimostrare all’Italia che si può puntare in alto e sognare in grande. Questo non è in contrapposizione con quello che avviene ogni giorno in una corsia di ospedale”. In questa dimensione “deve esserci la forza di portare l’Italia in alto – ha concluso – avremo i nostri difetti e faremo i nostri errori, ma anche la storia del San Raffaele dimostra che ci si può risollevare e puntare in alto”.

Newsletter

Guarda anche...

farmaci

Sanità: i deputati propongono misure per rendere più accessibili i farmaci

Per garantire un migliore equilibrio tra gli interessi della sanità pubblica dei Paesi dell’UE e …

paolo-gentiloni

Paolo Gentiloni al Quirinale per ricevere l’incarico

Pioggia di critiche e dissenso da parte delle opposizioni dopo la convocazione di Paolo Gentiloni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi