Home | Eventi (page 164)

Eventi

Gigi D’Alessio al Radio City Music Hall di New York

Gigi D’Alessio

Gigi D’Alessio il giorno di San Valentino approda nel cuore della Grande Mela nel suo teatro più grande e prestigioso, il mitico Radio City Music Hall, con uno straordinario show il cui titolo non poteva che essere “Tu vuo’ fa’ l’Americano”, omaggio all’indimenticabile e indimenticato Maestro Renato Carosone.
Un omaggio quindi a una delle figure da sempre più care a D’Alessio, e non solo, che con questo brano ha esportato un pezzo di Italia e italianità nel mondo, ma anche una fotografia ironica, come solo uno sguardo partenopeo poteva fare, del mito a stelle e strisce degli anni ’50.
Prodotto da GGD srl, lo show è destinato agli oltre 5000 spettatori che lo seguiranno dal vivo oltreoceano, ma anche al pubblico italiano che se l’anno scorso ha scoperto il talento di D’Alessio come intrattenitore nel suo show su Rai Uno, con questo evento che sarà trasmesso prossimamente anche nel nostro Paese, avrà ulteriore conferma, grazie anche alla magnifica location e ad ospiti d’eccezione. In questo show, infatti, duetteranno con Gigi grandi artisti internazionali come Liza Minnelli, Anastacia, Paul Anka, Manhattan Transfer, Ivete Sangalo, ma anche talenti nostrani come Mario Biondi e Loredana Errore, in un tributo alla musica italiana che darà vita a performance a dir poco uniche. E ancora interverranno star del calibro di Sylvester Stallone, Christian De Sica, Enrico Brignano, Nino Benvenuti e Valeria Marini.
Sul palco ad accompagnare D’Alessio una grande orchestra americana diretta dal Maestro Maurizio Pica, oltre alla sua band, composta da Angelo Abate al pianoforte, Roberto Della Vecchia alle tastiere, Alfredo Golino alla batteria, Rosario Jermano alle percussioni, Roberto D’Aquino al basso, Pippo Seno e Maurizio Fiordiliso alle chitarre, Claudia Arvati, Serena Caporale, Giulia Fasolino, Fabrizio Palma e Daniele Vit ai cori. Un corpo di ballo di otto ballerini, animerà lo show con le coreografie di Maura Paparo.
La scenografia che Riccardo Bocchini ha ideato è una tecno-scenografia che attraverso giochi di luci e grafiche in 3D in un immenso ledwall di 12 metri per 30, riporterà luci e lustrini del Varietà di una volta.
I 50 elementi dell’orchestra saranno sulle classiche pedane “sbrilluccicose” ai lati del palco, mentre al centro, come sempre negli spettacoli di Gigi, la scena sarà dominata dal suo fedele pianoforte.

Interverranno: Liza Minnelli, Anastacia, Paul Anka, Sylvester Stallone, Manhattan Transfer, Christian De Sica, Enrico Brignano, Mario Biondi, Ivete Sangalo, Nino Benvenuti, Valeria Marini e Loredana Errore

Leggi Tutto

Marracash per le Officine della Musica a Lecce

Marracash

Sabato 12 febbraio le Officine Cantelmo di Lecce ospitano l'atteso concerto di Marracash che rientra nel progetto “Officine della musica”, realizzato dal Comune di Lecce, in collaborazione con numerosi partner pubblici e privati, e vincitore del bando “Interventi a favore della produzione musicale indipendente” nell'ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci - Associazione Nazionale Comuni Italiani. Si tratta di un articolato programma di concerti, incontri di formazione, tour promozionali, videoclip, partecipazione a fiere, un contest di etichette e società di produzione, un sito internet, attività di intervento sui bisogni sociali.

Questo secondo live di Officine della Musica vedrà sul palco delle Cantelmo il rapper Marracash che approda a Lecce per il suo Rivincita Tour. Fabio Rizzo nasce a Milano da genitori siciliani, il padre di Nicosia in provincia di Enna e la madre di Capizzi paese della provincia di Messina. I primi anni vive in un palazzo di ringhiera interamente abitato da immigrati del Sud, cambiando diverse abitazioni, senza i servizi sanitari, come ricorda nella canzone "Bastavano le briciole". A dieci anni la sua famigia viene sfrattata e si trasferisce nel quartiere dormitorio Barona, dove cresce e dove vive tutt'oggi. Le origini del sud, dove risiede tutta la sua famiglia, i primi anni della sua vita, lo sfratto e il conseguente trasferimento nel quartiere difficile della Barona segnano molto l'artista e ricorrono spesso nel sue canzoni ad inizio carriera e nel disco "Marracash". Dopo un vissuto turbolento e l'esperienza di lavori manuali duri e saltuari approda alla musica nel 2003, debuttando nel mixtape culto "PMC versus Club Dogo" (Casbah Flow e Tutto il Mondo). Nel 2003 prende anche forma il progetto "Dogo Gang" e una serie di collaborazioni e rime "quotables" unite a un flow veramente nuovo impongono il nome di Marracash nell’undergound. Nel 2005 autoproduce assieme a Del (suo amico e produttore Dogo Gang) Roccia Music, una "compilation di strada" di cui Marracash è il protagonista e il coordinatore e in cui è accompagnato dagli altri membri della Gang e da nomi noti della scena Hip Hop italiana. Roccia Music è un successo e raggiunge le 2000 copie vendute pur senza avendo una vera distribuzione. Da quel momento in avanti la storia di Marracash è una storia di successi e popolarità culminata con la firma presso la casa discografica Universal Music e sublimata con l’uscita dell’album “Marracash”, disco d’oro, che lo ha portato sui palchi di tutta Italia. Il video del singolo “Badabum Cha Cha” conta sul canale youtube la cifra record di quasi tre milioni di visualizzazioni, il video “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno sta a quasi due milioni. Dal 2008 Marracash è uno dei punti di riferimento dell’hip hop mainstream, pur conservando un’identità precisa. Nel luglio 2010 esce il suo secondo cd Fino A Qui Tutto Bene che contiene collaborazioni con Giusy Ferreri (Rinvincita) e Fabri Fibra (Stupidi). Le produzioni sono affidate a Deleterio, Don Joe, Crookers e Bloody Beetroots. Negli anni Marracash ha collaborato, tra gli altri, con: Bloody Beetroots, Fabri Fibra, Crookers, Club Dogo, J Ax, Noyz Narcos, Co'sang. Marracash sarà affiancato sul palco dalle band selezionate tra quelle iscritte al sito.

Il sito è una banca dati aperta a tutte le band indipendenti salentine che, iscrivendosi, entreranno non solo in un piano di comunicazione e promozione ma parteciperanno a un concorso che permetterà a quelle vincitrici di esibirsi presso le Officine Cantelmo, in una serie di date organizzate in un circuito di club in tutta Italia, e di realizzare un videoclip professionale che sarà promosso grazie al sostegno di Apulia Film Commission. Grazie a questo progetto, le Officine Cantelmo diventano inoltre parte integrante del Sistema Musicale Puglia voluto e costruito da Puglia Sounds attraverso un network di luoghi, artisti e imprese. di registrazioni, service audio, ma anche registi, giornalisti e scrittori.

Il progetto Officine della Musica è realizzato in collaborazione con Provincia di Lecce, Università del Salento, Apulia Film Commission, Cooperativa Lecce Città Universitaria, Cooperativa Cool Club, Associazione Sum, Punto Exe, Fondazione Rico Semeraro e Notas Music Factory. Sono partners associati e sostenitori Puglia Sounds - il programma per il sostegno e lo sviluppo della produzione musicale che la Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo e Assessorato al Turismo nell’ambito del Programma Operativo Fesr (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) Asse IV, ha affidato al Teatro Pubblico Pugliese, - Push Up e Meeting delle etichette indipendenti.

Leggi Tutto

La Pfm alla Scala il 26 giugno

Pfm

La Premiata Forneria Marconi sara' la prima band che avra' l'onore di portare sul palcoscenico della Scala di Milano, tempio mondiale della lirica, chitarre elettriche e batterie per far sposare il rock con la musica sinfonica.

Il concerto, unico nel suo genere, si terra' il 26 giugno, per volonta' della Provincia di Milano, che con questo appuntamento vuole celebrare i 150 anni delle relazioni diplomatiche tra l'Italia e la Svizzera.(Ansa)

Leggi Tutto

L’industrial blues dei The Cyborgs sabato al Brancaleone

The Cyborgs

Vengono dal futuro e nessuno li hai mai visti in faccia, si chiamano Cyborg-0 e Cyborg-1. Il primo canta e suona la chitarra con il pollice destro in continua percussione, il secondo suona i bassi della tastiera con la mano sinistra e la batteria con i restanti arti del corpo. La loro missione ¨¨ recuperare le tracce perdute del blues.
Un power-duo che propone uno bizzarro mix di blues elettrico e funk, brani originali che affondano le proprie radici nella musica nera dagli anni ¡¯30 ai ¡¯60 riportata ai giorni nostri e modernizzata in chiave roots. Propongono un blues molto vicino a quello delle origini, ma contaminato dai viaggi della musica nel tempo, spesso avvalendosi anche di arnesi recuperati, bidoni e tutto ci¨° che possa avvicinarli al suono originario del genere.
La loro performance ¨¨ unica nel suo genere, suonano coperti da mascheroni da saldatore, nella maschera di ¡°0¡å ¨¨ contenuto un microfono e il suono della voce sembra trasmesso da un altro pianeta. Forse il loro intento ¨¨ solo quello di smuovere le coscienze con la musica, con i suoni che loro chiamano electrofunkblues.

Sabato 5 febbraio Ore 21.30

Leggi Tutto

Tiromancino incontrano il pubblico in occasione del Tour 2011 “L’Essenziale”

Tiromancino

Prenderà il via il prossimo 3 febbraio da Catania il tour teatrale dei Tiromancino.
Con una formazione rinnovata, la band guidata da Federico Zampaglione torna sui palcoscenici di alcuni tra i più suggestivi teatri italiani per presentare dal vivo i brani del nuovo album “L’essenziale” e una selezione delle canzoni più significative tratte dal loro intero repertorio. Lo spettacolo offrirà al pubblico momenti di grande emozione e coinvolgimento grazie anche alle proiezioni e alle suggestioni visive di Dario Albertini, l’artista che ha diretto gli ultimi video del gruppo e che curerà l’allestimento scenografico del tour.
Coerentemente con le scelte sonore che caratterizzano l’ultimo lavoro dei Tiromancino, il live punterà a restituire ai brani nuova essenzialità e asciuttezza stilistica, con le chitarre al centro dell’impianto sonoro.

Federico Zampaglione (voce e chitarre - acustica, elettrica, slide) sarà affiancato da Emanuele Brignola al basso, Stefano Cenci alle tastiere e Ivo Parlati alla batteria.

Mondadori Multicenter Palermo
VENERDI’ 4 FEBBRAIO ALLE ORE 17.00

Leggi Tutto

La Fame di Camilla torna in Emilia

La Fame di Camilla

Dopo aver calcato il prestigioso palco di Heineken Jammin’ Festival 2010 e di seguito alle numerosissime date del tour estivo, prosegue con straordinario successo il tour de LA FAME DI CAMILLA.

A grande richiesta, la band torna in Emilia: l’appuntamento è per il 4 febbraio al Circolo Onirica di Parma.

Durante il concerto, i ragazzi porteranno sul palco i brani del primo album ‘Buio e Luce’ pubblicato da Universal Music lo scorso 19 febbraio dopo la partecipazione a Sanremo, ma anche pezzi del loro giovane passato artistico.
Un concerto imperdibile per sentire dal vivo una delle più incoraggianti promesse della musica italiana.

04.02 Parma – Circolo Onirica

Apertura porte: ore 21.00
Inizio concerto: ore 22.00

Leggi Tutto

John De Leo, torna a Lecce

John De Leo

Il cantante e compositore romagnolo, si esibirà in concerto al Teatro Paisiello di Lecce il 3 febbario per presentare i brani dal suo ultimo pluripremiato lavoro discografico “Vago Svanendo” (Carosello Records).

Nel panorama italiano, la figura artistica di John De Leo è sinonimo
di geniale sperimentazione vocale e sonora sempre elegante e originale.

Ogni suo concerto è contraddistinto da momenti di improvvisazione che rendono i suoi show sempre diversi e irripetibili.

Il progetto in DUO con il chitarrista Fabrizio Tarroni è uno dei primi connubi musicali di John.
Capace d'interpretare la sua Gibson semi-acustica anche come una vera e propria percussione, Tarroni fonde questa tecnica originale con le idee e la voce eclettica di De Leo.
Il Duo, sulla scena dal 1990, propone una combinazione di Jazz, di Rock e quant'altro suggerisca l'estro estemporaneo nelle improvvisazioni dal vivo.

John De Leo al Teatro Paisiello di Lecce: un evento imperdibile per sentire dal vivo il più straordinario degli artisti italiani.

Il concerto esclusivo di John De Leo, è promosso da Astràgali Teatro, in collaborazione con Pelagonia concerti, all’interno del progetto “Teatri Abitati: una rete del contemporaneo”, affidato dalla Regione Puglia al Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) 2007 – 2013.

JOHN DE LEO Duo:

John De Leo-voce
Fabrizio Tarroni-chitarra

Leggi Tutto

Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa in “18 mila giorni Il pitone”

18 mila giorni corrispondono a 50 anni.
E’ curioso come la prospettiva e il senso del tempo possano cambiare a seconda del criterio col quale lo si organizzi: gli anni o i giorni.
Il pitone è un animale che prima se ne sta buono e ti prende le misure e poi, quando ha raggiunto la tua stessa lunghezza o la tua stessa forza, ti fa fuori.Il nostro spettacolo parte da qui: dal tempo e da una metafora.
Protagonista un uomo di 50 anni che perde il lavoro. Un giorno è arrivato uno più giovane, prima una scrivania piccola accanto alla sua nell’ufficio, poi la sua, di scrivania, che viene rimossa. E col lavoro, il protagonista, perde anche tutta la sua vita. Perde il senso delle cose. Se ne sta asserragliato in un appartamento che è diventato una sorta di discarica di cose, ricordi e sentimenti, solo, senza la moglie e il figlio che lo hanno abbandonato. Riflessioni personali e epocali si intrecciano a sottolineare come in soli 18 mila giorni siano radicalmente mutate le prospettive e le aspettative sociali in Italia.
Dalla dignità del lavoro del gruista della “Chiave a stella” di Primo Levi, da un’epoca in cui il lavoro era un diritto e elemento fondante dell’umana dignità, al trionfo dell’odierno precariato, divenuto persino forma più o meno palese di
ricatto sociale.
Protagonista Giuseppe Battiston, pluripremiato attore del nostro cinema e del nostro teatro (recentissimo il Premio UBU come miglior attore italiano). Accanto a lui, a fare da contrappunto musicale, il cantautore Gianmaria Testa che
comporrà canzoni nuove e inedite apposta per questo spettacolo. Il testo, originale, sarà dello scrittore torinese Andrea Bajani. La regia è di Alfonso Santagata, uno dei più importanti esponenti del teatro italiano contemporaneo, le luci di Andrea Violato.

testo originale di Andrea Bajani
con Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa
regia di Alfonso Santagata
assistente alla regia Chiara Senesi
disegno luci di Andrea Violato
elementi scenici di Massimo Violato
musiche originali di Gianmaria Testa


LA TOURNÉE

FEBBRAIO 2011
dal 8 al 13 febbraio – TORINO, Teatro Carignano
14, 15 e 16 febbraio – PORDENONE, Teatro Comunale G. Verdi
17 febbraio – PADOVA, Teatro Multisala Pio X
18 febbraio – RIMINI, Teatro Ermete Novelli
20 febbraio – UDINE, Palamostre
21 febbraio – PAVIA, Teatro Fraschini
22 febbraio – SAVONA, Teatro Chiabrera
23 febbraio – CORREGGIO (RE), Teatro Asioli
24 e 25 febbraio - MESTRE, Teatro Toniolo
26 febbraio – MONTEPULCIANO (SI), Teatro
27 febbraio – CASCINA (PI), La Città del Teatro


MARZO 2011
1 marzo – GENOVA, Teatro Modena
2 marzo – ASTI, Teatro Alfieri
3 marzo – S. AGATA BOLOGNESE (BO), Teatro Bibiena
4 marzo – AGLIANA (PT), Teatro Cinema Moderno
5 marzo – ROMA, Auditorium
6 marzo – CITTA DI CASTELLO, Teatro degli Illuminati
8 marzo – BARI, Teatro Kursaal
9 marzo – FASANO (BR), Teatro Kennedy
10 marzo – LUCERA (FG), Teatro Garibaldi
11 marzo – CONVERSANO (BA), Cine Teatro Norba
12 e 13 marzo – TARANTO, Teatro Tatà
15 marzo – CASALECCHIO DI RENO (BO), Teatro Testoni
16 marzo – CASTELFRANCO EMILIA (MO), Teatro Dadà
17 marzo – RUSSI (RA), Teatro Comunale
18 marzo – LECCO, Teatro della Società
20 marzo – NONATOLA (MO), Teatro Massimo Troisi
dal 22 al 27 marzo – MILANO, Teatro Elfo Puccini
29 marzo – PAVULLO NEL FRIGNANO (MO), Teatro Mac Mazzieri
30 marzo – PORTO S. ELPIDIO (AP), Teatro delle Api
31 marzo – PUTIGNANO (BA), Teatro Comunale


Leggi Tutto

Fabri Fibra, riparte Controcultura Tour

Fabri Fibra

Riparte sabato 29 gennaio dal Teatro della Concordia di Torino il 'Controcultura Tour 2011' di Fabri Fibra, che sta gia' facendo registrare il tutto esaurito in diverse citta': alla vigilia della partenza sono gia' sold out le date di Torino, Cortemaggiore, Bologna, Villafranca, Rimini, Senigallia e Trezzo, e anche i biglietti per i prossimi live stanno andando velocemente a ruba.
Ansa

Leggi Tutto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi