Ema. Patrizia Toia: Milano è stata la più votata, sbagliato il metodo del sorteggio


“Anche se l’Agenzia europea per i medicinali andrà ad Amsterdam, che resta comunque una città eccellente, Milano ha dimostrato ancora una volta di essere una città all’altezza di sfide di livello internazionale e oggi a Bruxelles è stata la candidata che ha preso più voti. In questi mesi l’Italia ha dimostrato di essere in grado di fare un vero lavoro di squadra bipartisan. Grande onore per l’Italia e per Milano ma rimane un’amarezza grandissima. Personalmente trovo sbagliato il sistema del sorteggio per una decisione di tale importanza. E’ un sistema che sicuramente non aumenta la fiducia dei cittadini europei per le istituzioni comunitarie. Piuttosto che affidarsi alla sorte sarebbe stato più democratico far co-decidere il Parlamento europeo insieme al Consiglio, come avviene nel normale processo decisionale dell’Ue”. Lo ha dichiarato la capodelegazione degli eurodeputati Pd, Patrizia Toia.

Newsletter


Guarda anche...

Jean-Marie Barotte

L’opera di Jean-Marie Barotte alla Fabbrica del Vapore di Milano

La Fabbrica del Vapore di Milano accoglie, dal 4 al 31 ottobre prossimo, la prima importante …