​Lutto nel mondo del calcio: è morto il capitano della Fiorentina

​Lutto nel mondo del calcio, è morto stanotte per un malore con arresto cardiocircolatorio il capitano della Fiorentina Davide Astori. Secondo quanto si è appreso, il giocatore era in un albergo di Udine con la squadra, dove oggi doveva disputare il match del campionato di Serie A contro la squadra friulana.

Il difensore giocava con la squadra viola dal 2015, dopo aver militato tra le altre con Cagliari e Roma. Aveva totalizzato anche 14 presenze con la nazionale maggiore. La gara prevista per questo pomeriggio alle 15 tra Udinese e Fiorentina non si giocherà in segno di lutto. Il rinvio è stato deciso dal commissario della Lega di serie A, Giovanni Malagò. Anche Genoa-Cagliari, in programma alle 12.30, non si giocherà per la morte di Astori, che ha indossato a lungo la maglia della squadra sarda. I giocatori del Cagliari, sconvolti, hanno ottenuto infatti da Malagò il rinvio della gara: lungo e commosso applauso dello stadio di Marassi all’annuncio del rinvio. Il Segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, tifoso della squadra viola, ha scritto su Twitter “mi sembra impossibile. Sono incredulo e piango con la sua famiglia e con tutta la Fiorentina. Ciao Capitano”.

Newsletter

Guarda anche...

amoroso

Alessandra Amoroso accompagnerà la UEFA EURO 2020 su Sky

La voce di ALESSANDRA AMOROSO accompagnerà la UEFA EURO 2020 su Sky. L’ultimo successo di …