Home | Dischi & Novità | Stragà con “Guardare Fuori”, da venerdì 29 marzo in radio

Stragà con “Guardare Fuori”, da venerdì 29 marzo in radio

Da venerdì 29 marzo è in radio “GUARDARE FUORI” (Alman Music/Self), il nuovo singolo di STRAGÀ. Il brano è la title track del disco, questo perché fa sia da collante che da contraltare alle altre tracce dell’album. La canzone parte da una riflessione autobiografica per arrivare a toccare la vita nel suo complesso, un percorso seguito e sostenuto da un arrangiamento che si sviluppa in un crescendo di sonorità attuali e sapori prettamente rock.

«Questo mio nuovo singolo – racconta Stragà – nasce dal desiderio di riscoprire quello spontaneo interesse di bambino nell’osservare il mondo e le persone intorno. Solo nel sentirsi parte di un disegno più grande si può ritrovare se stessi».

“Guardare fuori” è il terzo estratto dall’album omonimo, un disco intenso e sincero. Dieci tracce in cui l’artista si racconta a cuore aperto e si interroga sull’esistenza, sulla forza, sulla debolezza e sulla capacità di affrontare la quotidianità. Tutto in equilibrio tra ironia e profondità.

Federico Stragà, nato a Belluno il 10 luglio 1972, si avvicina alla musica a sedici anni e forma una band con alcuni amici. Nell’ottobre 1997 si iscrive all’Accademia di Sanremo e, superate tutte le selezioni, approda a Sanremo Giovani dove cattura l’attenzione dei produttori Mara Maionchie Bruno Tibaldi con “La Notte Di San Lorenzo”. Nel 1998 partecipa al Festival di Sanremotra le Nuove Proposte con il brano “Siamo noi”. Segue la pubblicazione dell’album d’esordio intitolato FEDERICO STRAGÀ. Domina la stagione radiofonica del 2000 con il brano “L’Astronauta”, apprezzato anche da Bobby Soloe Franco Battiato, che sono presenti in una versione remix. Nel 2001 esce il suo secondo album CLICK HERE, da cui vengono estratti altri due singoli di successo: “Cigno Macigno” ed “Eleonora non s’innamora”. Nel 2002 vince ‘Un disco per l’estate’con il singolo “Il Coccodrillo Vegetariano”. Nel 2003 partecipa nuovamente al Festival di Sanremonella categoria Big, interpretando “Volere volare” in coppia con Anna Tatangelo. Nel 2008, a sei anni dal suo esordio in un’inedita versione swing, esce il cd “Federico Stragà canta Frank Sinatra”che contiene alcuni tra i più grandi successi di The Voice. Questa interpretazione gli vale la partecipazione al Bologna Jazz Festivalnel 2010 e il premio alla voce conferitogli dal Leggio D’oro nel 2013. Nel 2015 pubblica il singolo “Che Cos’è L’arte?”. A maggio 2018 esce il suo nuovo album “Guardare Fuori”, presentato in concerto con la nuova band. Il primo singolo è “Ho esaurito la paura”, seguito dal secondo estratto “Debole”. Oggi Federico vive a Bologna.

Guarda anche...

straga

Intervista a Stragà per il nuovo singolo “Debole”

E’ in radio “Debole”, secondo singolo del cantautore Federico Stragà, dopo “Ho esaurito la paura”, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi